Deposit
SVIZZERA 
22.03.2021 - 11:390
Aggiornamento : 13:39

Multe salate per gelare le “chiamate a freddo”

Un accordo tra gli assicuratori malattia punta a selezionare dei broker di qualità

L'applicazione delle regole più severe spetterà alla neo-costituita Commissione di vigilanza. Il presidente Lucius Dürr spiega perché «la catena di queste chiamate fastidiose dovrebbe interrompersi»

"Vuole cambiare cassa malati?"

Caricamento in corso ...
Questi sondaggi non hanno, ovviamente, un valore statistico. Si tratta di rilevazioni aperte a tutti, non basate su un campione elaborato scientificamente. Hanno quindi l'unico scopo di permettere ai lettori di esprimere la propria opinione sui temi di attualità.

BERNA - La “chiamata a freddo” è una delle più fastidiose forme di marketing utilizzate da intermediari a caccia di assicurati. Tanto fastidiose da risultare spesso controproducenti. 

L'accordo degli assicuratori - Ora però solo gli stessi assicuratori malattia, con le due associazioni mantello Curafutura e Santésuisse, ad intervenire per mettere freno ad un fenomeno sfuggito di mano. L’accordo che disciplina la collaborazione con questi intermediari indipendenti mira soprattutto a limitare le telefonate indesiderate. Una neo costituita commissione di vigilanza controllerà il rispetto delle regole nei vari ambiti: divieto di chiamate a freddo, standard di qualità per gli intermediari e tetto massimo per le provvigioni. La commissione, composta da professionisti riconosciuti, potrà infliggere sanzioni fino a 100mila franchi per l’assicurazione di base e fino a 500mila franchi per l’assicurazione complementare.

La chiamata a freddo - Ma cosa si intende esattamente per “chiamata a freddo”? Lo spiega a Tio/20Minuti lo stesso presidente della Commissione di vigilanza, Lucius Dürr: «Si tratta di telefonate improvvise, non attese, fatte da persone che non conoscono il ramo assicurativo e mostrano chiaramente di non avere alcuna esperienza. Spesso sono persone che chiamano direttamente dall’estero. Ci sono, ad esempio, società in Albania. Sono chiamate irritanti di chi vuole guadagnare qualcosa senza dare nulla in cambio. Non è più tollerabile». 

Call center nel mirino - Il tema di queste chiamate selvagge era stato discusso anche in Parlamento. L’accordo attuale mira a migliorare la situazione. Ma non sono gli stessi assicuratori i mandanti di questi intermediari? «Bisogna fare dei distinguo - spiega Dürr -. Ci sono broker indipendenti e altri che sono invece impiegati presso un’assicurazione malattia. L’accordo vuole mettere delle regole nel campo degli indipendenti. Spesso sono semplicemente call center alla ricerca di indirizzi di clienti da offrire poi agli assicuratori».

Interrompere la catena - Le multe salate dovrebbero scoraggiare le “chiamate selvagge”, ma sarà una regola applicabile? «Si possono diminuire. Se gli assicuratori malattia non accetteranno più gli indirizzi di questi call canter. Questi ultimi non guadagneranno più e la catena dovrebbe interrompersi» conclude Dürr. Anche il cittadino, irritato, è chiamato a fare la sua parte segnalando le telefonate a freddo al numero della Commissione di vigilanza, lo 0800 00 02 82 (sito www.fair-mittler.ch).

 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Tato50 6 mesi fa su tio
Io "salvo" queste chiamate e nella rubrica scrivo "call center" così non mi alzo nemmeno per rispondere. Il problema è che a volte cambiano numero ;-))
Mari3678 6 mesi fa su tio
Ma il "famoso asterisco" che dovrebbe impedire le chiamate di telemarketing, serve ancora a qualcosa??? Più nessuno lo guarda!!! Snobbato!!
ceresade36@gmail.com 6 mesi fa su tio
Queste persone che chiamano evvero non hanno sperenza ma loro sono molto pagati male si aprofitano della loro situasione per sfrutare gli teģono ore di ore seduti e avolte non gli pagano lostipendio 150 euro al mese Sono i propitari di questi locali che l'unico scopo è il sfrutamento il aprofitamento delle persone sensa lavoro che hanno bisogno di guadagnare Io so come se vive lalbania è molto difficile perche non cè nulla . Spero che un giorno finiscano questi dis che Marketing di aprofitatori

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-10-16 04:50:42 | 91.208.130.89