Keystone
ZURIGO
12.03.2021 - 08:080
Aggiornamento : 15.04.2021 - 17:05

Tonfo da 69 milioni per l'aeroporto di Zurigo, ma poteva andare peggio

Pesanti perdite e un -73,5% di passeggeri nell'anno della pandemia. Gli analisti, però, erano più pessimisti.

ZURIGO - Anno nero, quello della pandemia, anche per il principale scalo aeroportuale della Svizzera. Il gestore dell'aeroporto di Zurigo, Flughafen Zürich, ha chiuso il 2020 con pesanti perdite.

A colpire duro sono state in particolare le restrizioni di viaggio e le misure sanitarie adottate per contenere la crisi del Covid-19, indica un comunicato diramato stamani. La società ha registrato una perdita netta di 69,1 milioni di franchi, contro un utile netto di 309,1 milioni nel 2019.

Il consiglio di amministrazione propone di rinunciare al pagamento di un dividendo. Nel complesso, tuttavia, queste cifre sono significativamente migliori di quelle previste dagli analisti interpellati dall'agenzia di stampa finanziaria AWP.

In fortissimo calo, evidentemente, i dati sui passeggeri. Nel 2020 lo scalo zurighese ne ha accolti solo 8,34 milioni: il 73,5% in meno rispetto all'anno precedente. Il declino ha interessato sia i passeggeri in partenza o in arrivo dalla città sulla Limmat (-71.7% a 6,3 milioni) sia quelli in transito (-78.2% a 2 milioni).

L'utile prima della deduzione di interessi, imposte, ammortamenti e ammortamento dell'avviamento (Ebitda) ha raggiunto 196,02 milioni di franchi, in calo del 69,4% rispetto all'anno precedente, mentre il fatturato si è contratto di quasi il 50% a 623,9 milioni.

Per l'esercizio 2021, la direzione di Flughafen Zürich fa stato di grandi incertezze.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-11-30 16:08:08 | 91.208.130.85