Immobili
Veicoli

SVIZZERAIl coronavirus si è portato via un bambino e un giovane

01.01.21 - 15:05
È quanto si evince dai dati dell'UFSP relativi al periodo festivo. Il più giovane non aveva nemmeno dieci anni
Archivio Keystone (immagine illustrativa)
Fonte 20 Minuten / Bettina Zanni
Il coronavirus si è portato via un bambino e un giovane
È quanto si evince dai dati dell'UFSP relativi al periodo festivo. Il più giovane non aveva nemmeno dieci anni

Dall'inizio della pandemia, il coronavirus si è rilevato fatale soprattutto tra gli anziani. Ma i dati relativi al recente periodo festivo mettono in guardia: tra il 21 e il 27 dicembre, l'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) ha infatti registrato il decesso di un bambino tra i 0 e i 9 anni, e di un giovane tra i 20 e i 29.

Si tratta di un'informazione che l'UFSP ha confermato su richiesta di 20 Minuten. «Durante il mese di dicembre ci sono stati segnalati un decesso nella fascia d'età 0-9 anni dal Canton San Gallo e uno nella fascia 20-29 anni dal Canton Zurigo» scrive la portavoce Katrin Holenstein. Per ulteriori informazioni, la competenza è delle autorità cantonali.
 
A causa del basso numero assoluto di decessi tra i pazienti più giovani, secondo Holenstein la tendenza a un maggior numero di decessi non sarebbe significativa. «In generale vale però la regola secondo cui più è alta l'incidenza dei casi e più a lungo resta alta, più è probabile il contagio tra i più giovani. E più casi si registrano, più sono probabili i casi di morte».

 

Sinora era stata registrata una sola morte tra i giovani: si trattava di un neonato nel Canton Argovia che aveva una grave malattia neurologica ed era risultato positivo al coronavirus. Non è chiaro se la morte era da ricondurre al Covid-19.

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SVIZZERA