Archivio Keystone
SVIZZERA
20.04.2020 - 19:090

L'offerta dei trasporti pubblici torna gradualmente ad aumentare

Saranno inoltre introdotte importanti misure di protezione per il personale e per i viaggiatori

BERNA - In netta diminuzione dall'inizio della crisi del coronavirus, l'offerta delle aziende dei trasporti pubblici parastatali (FFS e AutoPostale) aumenterà gradualmente nelle prossime settimane seguendo il calendario proposto dal Consiglio federale. Lo indica sulla sua pagina internet l'Ufficio federale dei trasporti (UFT).

I primi adeguamenti avverranno la prossima settimana in concomitanza con la riapertura dei saloni di parrucchieri, delle aziende di giardinaggio e dei centri di bricolage. Le Ferrovie federali e la Posta stanno elaborando delle misure di protezione per il personale e i viaggiatori.

Dall'11 maggio, giorno in cui riapriranno le scuole obbligatorie e tutti i negozi, interverrà, stando all'UFT, «un secondo e più ampio» adeguamento con un'ulteriore potenziamento dell'offerta.

Per il momento FFS e AutoPostale non forniscono precisioni sulla cadenza delle corse. Ma le due imprese, con il sostegno dell'UFT, vigileranno affinché i provvedimenti vengano attuati in modo armonizzato e coordinato a livello nazionale. Quando la pianificazione sarà terminata, daranno informazioni più precise.

L'UFT ricorda che le misure di distanza sociale e di igiene rimangono attuali e manterranno anche in futuro la loro importanza. Le persone a rischio devono continuare a restare a casa. I provvedimenti e le raccomandazioni dell'Ufficio federale della sanità pubblica valgono pure per l'uso dei trasporti pubblici.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
seo56 1 anno fa su tio
Che li prendano i politici!!
Brega84 1 anno fa su tio
E chi ci sale????
tip75 1 anno fa su tio
dopo la masturbazione alla guida ora le norme igieniche rispettte...vedremo. non vengono rispettte quasi da nessuna parte (vedasi negozi coop) o all aperto, figuriamoci sui mezzi pubblici...l articolo non parla di regole ne di dettagli il solito invito al buonsenso personale nel nome dei soldi
Fran 1 anno fa su tio
Dovranno anche riaprire le.dogane e dare a noi la.possibilita di andare a pochi km dal confine, chi per andare dal compagno, chi per andare trovare la madre. Se tutti stanno in casa e ci si muove solo da casa a casa, sinceramente chi cavolo dovremo infettare??
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-12-09 12:27:04 | 91.208.130.89