Archivio Depositphotos
ULTIME NOTIZIE Svizzera
SVIZZERA
12 ore
Si mettono al volante e ne combinano di tutti i colori: 15enni nei guai
Dopo essere stati pizzicati da un radar, i due hanno eluso anche un controllo di polizia
SVIZZERA
12 ore
Manifestazioni contro il razzismo in diverse città svizzere, in 5'000 a Basilea
La polizia non è intervenuta, ma ha distribuito volantini con le direttive sanitarie
SVIZZERA
17 ore
Alcol e guida, si capovolge sul passo
Ferito un 19enne sul passo del Klausen, trasportato dalla Rega in ospedale
SVIZZERA
17 ore
Covid-19 in Svizzera, un decesso e altri 20 casi
Per il terzo giorno consecutivo, si segnala che il numero di contagi è tornato sopra le dieci unità
BASILEA
18 ore
Art Basel salta, per quest'anno
La più importante fiera d'arte al mondo era stata dapprima rimandata a settembre. Invece non si terrà
ARGOVIA
18 ore
Arrestato un "bombarolo" dilettante
In manette un 42enne che ha fabbricato e fatto esplodere un ordigno nella campagna argoviese
SVIZZERA
20 ore
«Ogni anno perdiamo migliaia di soldati»
Non c'è una guerra in corso. Ma un'emorragia di reclute, che preoccupa non poco Berna
LUCERNA
21 ore
Maestro mezzo nudo e con la lingua di fuori invia selfie agli studenti
Polemica in una scuola media per scatti ritenuti inappropriati. Insegnante allontanato.
FOTO
BERNA
1 gior
Una folla per Floyd: «Stop al razzismo»
Più di mille persone hanno manifestato questa sera nelle vie di Bienne
SVIZZERA
1 gior
Crediti e ipoteche a PostFinance: la decisione non piace a tutti
Il mondo bancario è diviso, mentre l'Unione svizzera arti e mestieri e i sindacati sono decisamente contrari.
FOTO
LUCERNA
1 gior
Tamponata al semaforo, perde il controllo e finisce 100 metri più in là
Danneggiando in tutto 7 vetture, è successo oggi a Lucerna. Vittima di un malore il conducente che sopraggiungeva
SVIZZERA
1 gior
A novembre la SSR lancerà una piattaforma streaming
Si chiamerà Play Suisse e ospiterà produzioni svizzere doppiate o sottotitolate in tutte le lingue nazionali
SVIZZERA
1 gior
La Svizzera si tinge di blu
Con gli ulteriori allentamenti previsti per mezzanotte, il Paese entra in una nuova fase della lotta contro il Covid-19.
GINEVRA
1 gior
Fine crisi, il "Jet d'eau" tornerà a zampillare
La fontana era stata spenta per proteggere la salute dei dipendenti comunali che si occupano del suo funzionamento
BERNA
1 gior
Canapa CBD: 33 milioni restituiti ai produttori
Il denaro era stato versato in tasse sul tabacco, riscosse però non legalmente
ZURIGO
1 gior
Flixbus: caos sui viaggi tra città svizzere
La società si difende dalle accuse di cabotaggio affermando che si è trattato di un "errore tecnico".
BERNA
1 gior
MPC indaga su un caso di corruzione in Mozambico
La vicenda risale a sei anni fa. Coinvolti anche tre ex quadri di Credit Suisse
SVIZZERA
1 gior
Ai sindacati un posto nel Cda della Posta
Lo ha proposto il Consiglio Federale, secondo Sommaruga però non sarà un ticinese. E c'è già un possibile nome
ZURIGO
1 gior
L'aeroporto di Zurigo dovrà pagare 93'000 franchi per gli scavi archeologici
Lo ha stabilito il Tribunale federale. Le spese processuali ammontano a 5'000 franchi
SVIZZERA
1 gior
PostFinance verso una privatizzazione parziale
Avviata la procedura di consultazione sulla revisione della legge che vieta la concessione di crediti e ipoteche.
SVIZZERA
1 gior
Le frontiere riaprono il 15 giugno
Tutte le restrizioni in entrata vigenti nel nostro Paese saranno revocate.
SVIZZERA
1 gior
Il Ticino vuole strade sicure, la Confederazione risponde
L'iniziativa cantonale "Strade più sicure subito!" chiede di vietare il transito a chi non ha i dispositivi di sicurezza
SVIZZERA
1 gior
Covid in Svizzera, altri 23 casi
Per il secondo giorno consecutivo il numero di contagi è tornato sopra le dieci unità
SVIZZERA
1 gior
Tariffe forfettarie per il settore ambulatoriale
Si inizia con chirurgia della mano, radiologia, chirurgia pediatrica, medicina vascolare, chirurgia oculare e anestesia
SVIZZERA
05.02.2020 - 06:050
Aggiornamento : 08:36

Duemila neonati all'anno con disturbi dovuti al consumo di alcol

La raccomandazione è di non consumarne durante la gravidanza. Ma nella Confederazione i numeri restano alti

di Redazione
bz/Pa.St.

BERNA - Hanno la testa piccola, un labbro superiore sottile e la palpebra corta. E presentano un deficit intellettivo e problemi comportamentali. Sono i bambini nati da donne che durante la gravidanza hanno consumato bevande alcoliche: ogni anno sono 425 i neonati che presentano una Sindrome alcolica fetale (FAS), come riferisce la Aargauer Zeitung.

Ma sono molti di più quelli che portano i segni dell’alcol durante la gravidanza. Una stima dell’Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) parla infatti di circa 1’700 bambini che, ogni anno in Svizzera, vengono al mondo con lo spettro di disordini feto-alcolici (FASD). In questo caso si tratta di disturbi non visibili legati al consumo di alcol nel corso della gravidanza: difficoltà di memoria e di apprendimento, iperattività e comportamenti inappropriati.

Molti bambini con FASD - Le cifre parlano da sé: per alcune donne incinte, l’alcol non è tabù. Come si evince da un documento informativo del 2018 dell’Ufficio federale di statistica, il 18% delle donne in dolce attesa o che allattano consumano bevande alcoliche almeno una volta alla settimana. Per il 6% si tratta inoltre di uno o più bicchieri consecutivi. E per questo motivo rientrano in una categoria a rischio. In un confronto mondiale, la Svizzera è tra i paesi con il maggior consumo di alcol e quindi presenta una quota elevata di bambini con FASD.

Gli esperti lo dicono chiaramente: durante la gravidanza l’alcol va evitato del tutto. Non è infatti ancora chiaro quali possano essere gli effetti anche soltanto di un consumo basso. E non è possibile stabilire quale possa essere un quantitativo innocuo. Dello stesso parere è la Fondazione Dipendenze Svizzera.

Effetti poco noti - Nella popolazione sarebbero inoltre poco note le conoscenze sugli effetti che l’alcol può avere sui nascituri, come mostra uno studio dell’Università di Friburgo. L’autrice dello studio parla di una conoscenza che si basa piuttosto sulle emozioni che su informazioni concrete. Il 43% degli intervistati non sapeva inoltre che lo spettro di disordini feto-alcolici (FASD) può derivare sia da un consumo regolare che da un consumo eccessivo occasionale. E il FASD sarebbe sottovalutato pure dagli esperti, come sostiene ancora l'autrice.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Damiano Panzera 4 mesi fa su fb
perchè non vengono portate davanti alla giustizia le donne che mettono in pericolo la salute dei nascituri?
Saul Shelby 4 mesi fa su fb
Eh vabbè ma tanti non sarebbero neanche nati senza alcol 😜
La CeLi 4 mesi fa su fb
Che tristezza..... 😢
Vania Osteriastazione Taverne Gomes 4 mesi fa su fb
Ma k domanda perché? Ancora chiedono perché una dona incinta beve o fuma? Dai! Perché? Perché in ogni bar k si va non prendono più una persona sotto 40 anni o grassa a lavorare si deve prendere giovani o bella, se no non c’è lavoro, e parliamo dei nightclub? Tutti i uomini fedeli come mai sono tutti aperti con 40 belle ragazze di 20 a 30 anni dentro mezze nude e guadagnano tutte? In più la dona incinta non deve fumare o bere ma avere un lavoro arrivare a casa e lavare stirare cucinare perché tanti Uomini non riesco a mantenere la famiglia da sola per tanti motivi prima di arrivare a casa! Ma Ups, scusatemi! È proprio colpa della donna!
Damiano Panzera 4 mesi fa su fb
se la donna beve, è colpa dell'uomo chiaramente
Katia Rossi 4 mesi fa su fb
Ah ecco perché il mio amico Gagetti ha disturbi
Miglior Amico 4 mesi fa su fb
Nella Confederazione i numeri restano alti, si, veramente preoccupante!!!!!
Alys Snow 4 mesi fa su fb
Complimenti. 👏🏻
Ross Catarin 4 mesi fa su fb
Il fumare e il bere alcol in gravidanza, è solo incomprensibile egoismo e non rispetto per un' altra vita, che è il proprio figlio (!!!).
Carlo Aiele 4 mesi fa su fb
E la cassa malati copre pure ??? Spero di no dai cavolo......
Chiara Romano 4 mesi fa su fb
Si è sempre saputo che non si deve bere i ne fumare in gravidanza. Se una lo fa , ha la consapevolezza di ciò che sta facendo . Le scuse non esistono nemmeno lontanamente. Non servono ne etichette ne niente hahha si sa dai! Per il bene del proprio bambino si può tranquillamente stare senza bere e fumare per nove mesi, no? È più importante il bambino che di porta in grembo o i propri vizi? Qui ci rifletterei
Hamza Ghamri 4 mesi fa su fb
Lisa Ghamri per fortuna non hai questo problema
Lisa Ghamri 4 mesi fa su fb
Hamza Ghamri menomale ☺️
Agnese Z'graggen 4 mesi fa su fb
Quando vedo donne in gravidanza fumare e bere non giudico ma è molto strano!
Giuliana Zinni 4 mesi fa su fb
Agnese Z'graggen invece se portano una pelliccia rischiano d’essere aggredite??🤔🤔🤔
Agnese Z'graggen 4 mesi fa su fb
Giuliana Zinni non vedo pellicce da decenni!
Giuliana Zinni 4 mesi fa su fb
Per difendere animali inermi si giudica e giustamente ci indigniamo , perché non farlo con un futuro bambino indifeso?
Sharon Sigrisi 4 mesi fa su fb
Che tristezza!.. Non si riesce più a rinunciare a nulla! Nemmeno x la vita dei nostri figli!...
Eda Bayraktar 4 mesi fa su fb
Se una donna vuole un bambino deve sapere che fumare, bere alcol o troppi caffè danneggiano il feto !! Dai non ci vuole una laurea ma un pò di buon senso e responsabilità... 🙄🙄
Adelina Jolie 4 mesi fa su fb
Eda Bayraktar Anch'io la penso così però lo stesso tempo penso anche che al giorno d'oggi si è talmente egoisti che chiedere di fare una rinuncia per una cosa che scegliamo anche quella di avere un bimbo non si è disposti più a niente, le rinunce non fanno parte del nostro essere perché sennò ci sentiamo defraudati di qualcosa.
Eda Bayraktar 4 mesi fa su fb
Adelina Jolie hai ragione, le persone sono talmente ceche e egoiste che non pensano nemmeno minimamente al bene del bambino in grembo... il fatto è che loro bevono, fumano, si divertono e magari usano sostanze ancora più nocive...e ci rimette un anima che non ne può nulla... questo mi fa schifo
Eda Bayraktar 4 mesi fa su fb
Io penso che l egoismo ci sta fino ad un certo punto...per i figli l egoismo non dovrebbe esistere
Ivan Gogov 4 mesi fa su fb
Ecco spiegato il tuo problema amico Mario Stojkov
Mario Stojkov 4 mesi fa su fb
hehehehe falsa propaganda bro
Gabriele Salatino 4 mesi fa su fb
Teresa
Michela Ceriani 4 mesi fa su fb
Devono mettere i rischi nell'etichetta del retro bottiglia, così come fanno in Francia. Deve essere un obbligo. Le donne devono sapere quali e quanti danni apportano al feto. Si è fatto per le sigarette, che si faccia per l'alcol. Se proprio dobbiamo pagare per le dipendenze legalizzate, che siano fatte bene :p
Alessandro Milani 4 mesi fa su fb
Michela Ceriani anche se come dici sulle etichette. ...nn servirebbe a nn xchè nel 2020 dovrebbe essere automatico sapere certe cose
Michela Ceriani 4 mesi fa su fb
Alessandro, dovrebbe, ma non lo è. In effetti dovrebbero fare la medesima propaganda informativa sui rischi del feto, quando si beve.
Moscato Elisa 4 mesi fa su fb
Servono le etichette??🙄🙄🙄🙄o semplicemente cervello e buon senso
Carolina Lina 4 mesi fa su fb
Non ho bevuto alcol durante la gravidanza e mi sentivo dire “non esagerare, ho un amica che ha bevuto alcol tutta la gravidanza e il bimbo è nato sano” 😒
Maxy70 4 mesi fa su tio
Mette in pericolo il suo bimbo, ancora prima che nasca, a causa del bere. Non ho parole. Sono dei casi sociali!
Mario Guglielmoni 4 mesi fa su fb
Poi dicono magari dietro alle altre nazioni dove il livello sociale e culturale è più basso. Per il PIL ecc, Vergogna.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-06-07 06:06:03 | 91.208.130.87