screenshot video Yvonne Escher, 2009
ULTIME NOTIZIE Svizzera
ITALIA
38 min
Fasweb e Wind Tre, c'è l'accordo per la rete condivisa 5G
GRIGIONI
46 min
Apre il baule per salvare il cane, ma la proprietaria s’indigna
VALLESE
2 ore
Sfiorati i 36 gradi in Vallese
ZURIGO
5 ore
Il Poli premia il chimico Maksym Kovalenko
ARGOVIA
6 ore
Tre anni a un medico tedesco, ha praticato nonostante un divieto
BERNA
6 ore
Auto finita nel lago di Thun, recuperato un cadavere
ZURIGO
6 ore
Crisi d'asma sul treno: «Invece di aiutare, hanno cambiato scompartimento»
GIURA
7 ore
Lavoro in nero, scatta un'istruttoria per corruzione
SVIZZERA
7 ore
L'appello svizzero a Bolsonaro: «Riconosca il ruolo delle Ong»
SAN GALLO
8 ore
Due giovani ghepardi allo zoo del Knie
SOLETTA
9 ore
L’autopostale ignora la linea continua e supera i ciclisti in curva
VAUD
9 ore
Portale per lavoratori del sesso, primo bilancio positivo
SVIZZERA
10 ore
Lieve diminuzione delle code, ma il traffico continua a crescere
SVIZZERA
11 ore
Il Mediterraneo si conferma la meta preferita
SVIZZERA
11 ore
Trattamenti fertilità non più a carico dei malati di cancro
TURGOVIA
25.05.2019 - 11:430
Aggiornamento : 14:18

Gatti morti nel freezer, ora la donna ha quattro conigli

A fine marzo la macabra scoperta a Müllheim. Ma un divieto di detenere animali non è ancora stato emesso. Lei si difende: «Sono di mia sorella»

MÜLLHEIM - Diciotto gatti, due cani, quattro conigli, sette polli e quattro gerbilli, tutti in pessime condizioni, gravemente trascurati e senza igiene. Ma anche 21 gatti morti nel freezer e altre tre carcasse nel capanno da giardino, all’interno di sacchetti di plastica. La situazione nel comune di Müllheim è emersa a fine marzo. Dieci mici, in stato eccessivamente precario, sono poi stati sottoposti a eutanasia. Eppure, il responsabile, ha ancora degli animali.

È quanto racconta il Blick, secondo cui all’esterno dell’abitazione privata nel canton Turgovia dove i veterinari e la Polizia cantonale erano intervenuti il 28 marzo, si trovano quattro conigli all’interno di una gabbia.

La proprietaria è una donna che era già stata in passato segnalata in passato a causa di condotte scorrette. Un video era stato girato nel 2009 dall'attivista per i diritti degli animali Yvonne Escher. Mostrava le condizioni in cui versavano gli animali in quella casa. Le immagini erano state trasmesse da una televisione locale. A fine marzo l’ufficio del veterinario cantonale ha avviato una procedura amministrativa che potrebbe condurre al divieto assoluto di detenere animali.

Ma quattro conigli sono ancora lì. E al Blick la donna ha detto che «appartengono a sua sorella» e che «l’ufficio del veterinario è stato informato» e «le ha dato il permesso» di tenerli. Gli animali sarebbero stati controllati e sarebbero stati trovati in condizioni idonee.

La donna, inoltre, ha fornito per la prima volta al giornale una spiegazione sulle carcasse dei gatti trovate nel freezer: «Siete mai stati in uno di quei punti di raccolta? Trasformano gli animali morti in cibo per cani e gatti».

2 mesi fa Gatti nel congelatore, eutanasia necessaria per altri 10 mici
2 mesi fa 21 gatti nel congelatore: maltrattamenti noti già 10 anni fa
2 mesi fa Animali in stato di degrado e 21 gatti morti nel freezer
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-06-25 22:44:28 | 91.208.130.85