keystone
GINEVRA
08.03.2018 - 15:510
Aggiornamento 17:51

Mezzi pubblici: sciopero in vista

I sindacati hanno emesso un preavviso per il prossimo 21 marzo

GINEVRA - Dopo aver consultato i propri membri, i sindacati dei Trasporti pubblici di Ginevra (TPG) hanno emesso un preavviso di sciopero per il 21 marzo. La direzione dell'azienda ha chiesto una conciliazione, che impedisce il ricorso a misure di lotta.

Le trattative sono bloccate malgrado alcuni progressi, hanno indicato oggi i sindacati di categoria (SEV, transfair e Associazione sindacale indipendente del personale ASIP). La direzione ha annunciato di aver chiesto l'intervento della Camera ginevrina delle relazioni collettive di lavoro, in vista di una conciliazione.

Le rivendicazioni del personale riguardano le condizioni di lavoro in tutti i settori dell'azienda, precisa la segretaria del Sindacato del personale dei trasporti (SEV), Valérie Solano. Per migliorare la situazione a livello degli orari mancano ancora 70 conducenti.

I sindacati chiedono ad esempio il rispetto della pausa di cinque minuti prevista al capolinea, la diminuzione dell'orario giornaliero massimo da tredici a dieci ore, con periodi di lavoro di quattro ore invece di cinque.

Queste misure dovrebbero permettere di limitare il numero dei conducenti ai quali gli orari di lavoro sono comunicati con quattro giorni di anticipo - il cui effettivo è salito in pochi anni da 80 a 370 - nonché di diminuire i casi di assenze per malattia e burnout.

Commenti
 
Tags
lavoro
sindacati
vista
sciopero
Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -  Cookie e pubblicità online  -  Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2018-09-25 13:50:49 | 91.208.130.86