SVIZZERA
18.11.2016 - 21:130

Firmato accordo per lo scambio automatico di informazioni fiscali con Brasile, Uruguay e Messico

BERNA - La Svizzera ha firmato tre dichiarazioni per l'introduzione del reciproco scambio automatico di informazioni a fini fiscali con il Brasile, con l'Uruguay e con il Messico. Lo ha comunicato oggi la Segreteria di Stato per le questioni finanziarie internazionali SFI.

La SFI precisa che la raccolta di dati inizierà nel 2018 e il primo scambio avverrà l'anno successivo.

L'accordo con il Brasile è stato parafato a Brasilia dal segretario di Stato per le questioni finanziarie internazionali Jörg Gasser, quello con l'Uruguay dall'ambasciatore elvetico a Montevideo. Per entrare in vigore, le due intese devono ancora essere ratificate dal Parlamento.

Sul piano giuridico lo scambio automatico di informazioni con Brasile e Uruguay viene attuato sulla base dell'Accordo multilaterale tra Autorità Competenti concernente lo scambio automatico di informazioni relative a Conti Finanziari ("Multilateral Competent Authority Agreement", Accordo SAI), a sua volta basato sullo standard globale elaborato dall'OCSE.

 

Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-11-22 07:24:19 | 91.208.130.87