FORMULA 1Wolff: «Addio Hamilton? Penso che non succederà»

02.11.20 - 17:34
E se il britannico, una volta conquistato il settimo titolo mondiale, decidesse di lasciare la Formula 1?
keystone-sda.ch (Miguel Medina / Pool)
Wolff: «Addio Hamilton? Penso che non succederà»
E se il britannico, una volta conquistato il settimo titolo mondiale, decidesse di lasciare la Formula 1?
SPORT: Risultati e classifiche

Sul futuro di Lewis Hamilton non ci sono certezze. Il pilota più vincente della storia di Formula 1, infatti, potrebbe anche decidere di farsi da parte per dedicarsi ad altro. Lo ha fatto intendere nelle dichiarazioni rilasciate nelle scorse ore, quando ha risposto a una domanda inerente Toto Wolff (il team principal della Mercedes). Dopo aver superato il record di vittorie di Michael Schumacher (e averlo ormai raggiunto nel numero di Mondiali vinti) ecco che questo potrebbe essere il momento giusto per congedarsi da un mondo che gli ha dato tantissimo. Ma sarà davvero così?

«Non so se ci sarò l’anno prossimo, non c’è garanzia che io corra ancora in Formula 1 anche se il mio desiderio è questo. Il futuro di Toto è incerto e anche il mio. Lo capisco, fra noi c’è un rapporto profondo e so che cosa gli passa in mente, entrambi abbiamo portato finora un grosso peso sulle spalle. Avrò tempo, riflettendo con la mia famiglia, per prendere una decisione. Oltre allo sport, c’è molto altro che mi attira nella vita».

E Wolff cosa ne pensa di questo possibile addio? «Francamente penso che non succederà - le parole del 48enne - Magari è una reazione emotiva. In ogni caso ne discuteremo, pure il mio ruolo nel team potrebbe cambiare, per cui andrà cercato qualcuno che mi sostituisca in futuro alle gare. Con Lewis c’è simbiosi, credo che questo viaggio non sia ancora finito per noi...». 

COMMENTI
 
Aka05 2 anni fa su tio
Ce ne faremo una ragione...
Heinz 2 anni fa su tio
Peccato, sarebbe interessante vederlo combattere senza trucchi e vantaggi sulla macchina con dei piloti competitivi, tanto per capire quanto effettivamente vale.
F/A-19 2 anni fa su tio
Infatti, mi piacerebbe vedere le figure che ci dispenderebbe se lo mettessimo a confronto con un Verstappen od un Ricciardo oppure ancora, con un Leclerc.
seo56 2 anni fa su tio
Sarebbe la “morte” della F1 :-(((
Don Quijote 2 anni fa su tio
Non credo proprio, la metà dei piloti in griglia diventerebbe campione nel sedile delle attuali mercedes. Semmai la morte arriva per dominio esagerato della stessa scuderia negli anni, ma fino ad oggi si sono alternate con una certa regolarità.
F/A-19 2 anni fa su tio
Nessuno è indispensabile nel motorsport a parte la mitica Ferrari.
NOTIZIE PIÙ LETTE