STL Blues
3
VAN Canucks
4
fine
(0-1 : 1-1 : 1-1 : 1-1)
WAS Capitals
2
NY Islanders
5
3. tempo
(1-0 : 1-3 : 0-2)
CAL Flames
DAL Stars
04:30
 
keystone (archivio)
+3
PARIGI
12.09.2019 - 11:150
Aggiornamento : 13.09.2019 - 10:07

«Il silenzio della famiglia Schumacher è un peccato. Quante persone potrebbero aiutare?»

Il pensiero dell'ex capo tecnico della Mercedes Nick Fry: «Ci sono molte persone che si trovano in situazioni simili e potrebbero trarre beneficio da un’esperienza diretta»

PARIGI (Francia) - Da quel maledetto 29 dicembre 2013 sono state pochissime (per non dire nulle...) le informazioni riguardanti lo stato di salute di Michael Schumacher. C'è chi reputa sia giusto non divulgare nulla, ma c'è anche chi non ha preso troppo bene questo silenzio che dura ormai da sei anni. I famigliari dell'ex campione di Formula 1 tengono troppo alla privacy e ben difficilmente le cose cambieranno in futuro. 

A riaccendere il dibattito su questo sono arrivate le parole dell’ex capo tecnico della Mercedes Nick Fry: «Ci sono milioni di persone che provano un sincero affetto per Michael. Sono sicuro siano state sviluppate negli anni terapie e tecniche che potrebbero essere utili ad altri. Sarebbe utile alla sua famiglia condividere ciò che hanno dovuto affrontare. Ci sono molte persone che si trovano in situazioni simili e potrebbero trarre beneficio da un'esperienza diretta».

SPORT: Risultati e classifiche

keystone-sda.ch/STF (YOAN VALAT)
Guarda tutte le 7 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
vulpus 11 mesi fa su tio
Questa famiglia, ha saputo, a ragione difendersi dall'invasione di fotografi e da giornalisti, e curiosi. E meglio ancora , se in tutto questo tempo hanno trovato rimedi , verso una guarigione. Rimedi che non compete sicuramente alla famiglia divulgare, ma ai medici curanti, che ne hanno conosciuto le conseguenze dell'incidente.
dino 11 mesi fa su tio
Beh si, sapere come sta, non sarebbe violare la sua legittima privacy ma sarebbe un conforto per molti che lo hanno amato e lo fanno ancora, secondo me ci sono speculazioni sulle sponsorizzazioni che ancora pagano per lui , da contratti
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-15 04:52:40 | 91.208.130.86