HCAPDue punti e qualche rimpianto, l'Ambrì vince a Kloten (ai rigori)

21.01.23 - 22:40
Rimontati dal Kloten nel terzo tempo, i biancoblù hanno comunque portato a casa la vittoria ai penalty (3-4).
keystone-sda.ch (PATRICK B. KRAEMER)
Due punti e qualche rimpianto, l'Ambrì vince a Kloten (ai rigori)
Rimontati dal Kloten nel terzo tempo, i biancoblù hanno comunque portato a casa la vittoria ai penalty (3-4).
L'affermazione odierna permette all’Ambrì di restare al decimo posto, con 50 punti in 39 partite.
HOCKEY: Risultati e classifiche

KLOTEN - Venerdì in Leventina ha trionfato il Kloten, sabato, in terra zurighese, è stato invece l’Ambrì ad avere la meglio. Nella trasferta alla stimo arena, infatti, i biancoblù hanno ottenuto il successo ai rigori, con un punteggio di 3-4. Aviatori e leventinesi si sono dunque spartiti – anche se non equamente – il bottino in palio nel doppio scontro del weekend.

La compagine biancoblù si è presentata sul ghiaccio zurighese con sei stranieri di movimento. Il riposo concesso a Juvonen - sostituito da Conz – ha infatti liberato lo spazio al rientro di McMillan, sistematosi in linea con Formenton ed Eggenberger. Assieme al portierone finlandese, anche Isacco Dotti è rimasto in sovrannumero.

La contesa si è aperta con un primo periodo in cui i leventinesi, pur non facendosi preferire, hanno messo la testa avanti agli avversari. Dopo l’immediata rete – che sarebbe più appropriato definire come autorete zurighese – confezionata dal tandem Pestoni-Spacek a 1’48”, ci si poteva aspettare che i biancoblù pattinassero in scioltezza, forti della fiducia acquisita. Invece, è stato il Kloten ad assumere il controllo del gioco, piantando man mano le tende nel terzo di pista leventinese. Faille si è messo in proprio per piazzare il diagonale del momentaneo pareggio (4’18”), e poco più tardi Loosli ha seriamente rischiato di completare quella che sarebbe stata una più che rapida rimonta, fermato però dal gambale di un reattivo Conz. Complici anche diversi minuti di inferiorità – tra cui oltre 30” in 3v5 – l’Ambrì ha tremendamente faticato ad uscire dalla sua tana. 

Nel momento giusto, però, gli artigli biancoblù sono stati sfoderati. All’apice della loro pressione, gli Aviatori hanno incocciato un palo interno e una traversa nel giro di pochissimi secondi, ma sull’immediato ribaltamento di fronte sono stati i leventinesi a graffiare, imbastendo un fulmineo contropiede che ha mandato in porta Grassi (15’36”).

Galvanizzata dal vantaggio, e dal modo in cui è arrivato, la banda di Luca Cereda è scesa in pista più propositiva nel periodo centrale. Una conclusione dalla distanza di Virtanen – deviata anche questa volta dalla retroguardia locale – ha nuovamente sorpreso Metsola (26’54”), aumentando a due lunghezze il distacco fra le due compagini.

L’Ambrì ha ben assorbito un nuovo tentativo d’assalto del Kloten attorno alla metà di gara, ed è giunto così agli ultimi 20’ sul doppio vantaggio. Nel terzo tempo però la difesa leventinese ha peccato d’attenzione, abbassando la guardia durante due situazioni speciali e permettendo così agli Aviatori di recuperare. Prima lo shorthanded di Ang ha dimezzato il disavanzo (43’48”), e una decina di minuti dopo, in situazione di 4c4, Kellenberger ha ristabilito l’equilibrio nella contesa (54’43”).

La risalita zurighese ha quindi condotto la sfida a prolungarsi oltre il 60’. A seguito di un supplementare terminato a reti bianche, a trionfare ai rigori è stato l’Ambrì, grazie al sigillo decisivo segnato da Heed. Due punti dunque nelle tasche dei leventinesi.

Malgrado gli Aviatori restino lontani – al settimo posto, con 58 punti – questo successo ha permesso al complesso di Luca Cereda di consolidare il decimo posto, salendo a 50 punti.

Martedì i biancoblù torneranno alla Gottardo Arena, dove ospiteranno il Ginevra.

KLOTEN - AMBRÌ 3-4 dr (1-2; 0-1; 2-0; 0-0)

Reti: 1’48” Spacek (Pestoni) 1-0; 4’18” Faille (Reinbacher) 1-1; 15’36” Grassi 1-2; 26’54” Virtanen 1-3; 43’48” Ang (Ruotsalainen, Randegger) 2-3; 54’53” Kellenberger (Faille, Meyer) 3-3;

AMBRÌ: Conz; Burren, Heed; Fischer, Virtanen; Z.Dotti, Fohrler; Zündel; Kneubuehler, Heim, Bürgler; Chlapik, Spacek, Pestoni; Formenton, McMillan, Eggenberger; Zwerger, Grassi, Trisconi; Hofer.

Penalità: 4x2'; Kloten; 4x2' Ambrì.
Note: stimo arena, 6’678 spettatori. Arbitri: Stolc, Moschen; Stalder, Meusy.

COMMENTI
 
gmx47 6 gior fa su tio
bisogna aspettare che cosa é successo a Spacek e Mc Millan sono usciti malconci Kloten molto duro nessuna penalità non é giusto
Duro 6 gior fa su tio
Che menada
Topino 6 gior fa su tio
Non è meglio parlare alla fine? Consolidato cosa? Quando mancano ancora diverse partite! Lugano e Langnau sempre con una partita in meno.
cle72 6 gior fa su tio
Sì vero ma bisogna vincerle ancora. Per adesso 10 posto
Topino 6 gior fa su tio
Cle su questo concordo pienamente
Gus 6 gior fa su tio
10 posto consolidato? Ma se Lugano e Losanna hanno vinto pure fuori casa!
cle72 6 gior fa su tio
E quindi? Ambri sempre al decimo posto. Punto!
DonPedro 6 gior fa su tio
sarà durissima mantenerlo ma ci siamo crispass!! ;)
Mike 6 gior fa su tio
Si perdono sempre troppo punti x strada ! Bravi comunque ora Ginevra!!!
NOTIZIE PIÙ LETTE