Immobili
Veicoli

HCAPColpo a Friborgo, l’Ambrì può ancora sognare

12.03.22 - 21:53
Battuto 2-0 il Friborgo, l’Ambrì è salito a “-2” dal Berna: pre-playoff possibili
keystone-sda.ch (ANTHONY ANEX)
HCAP
12.03.22 - 21:53
Colpo a Friborgo, l’Ambrì può ancora sognare
Battuto 2-0 il Friborgo, l’Ambrì è salito a “-2” dal Berna: pre-playoff possibili
La corsa alla postseason si chiude lunedì con Ambrì-Rapperswil e Berna-Losanna.

FRIBORGO - Nuovo capolavoro dell’Ambrì che, andato a vincere 2-0 in casa del Friborgo, ha guadagnato il diritto di giocarsi l’accesso alla post-season nell’ultima giornata di campionato. Il Berna, decimo della classifica, è ora distante appena due punti…

Allungare la propria striscia vincente cominciata proprio contro gli Orsi era l'unico modo che avevano i biancoblù per mantenere intatte le proprie possibilità di acciuffare i pre-playoff. Oltre alla truppa di Lundskog e al Bienne, nella loro serie positiva i sopracenerini avevano infilzato anche i Dragoni (2-1 alla Gottardo Arena) i quali, nonostante la voglia di chiudere la regular season in vetta alla classifica, davanti ai loro tifosi sono stati nuovamente costretti a masticare amaro.

Subito giocato a buon ritmo, il match ha visto i padroni di casa partire meglio e premere, con costanza, dalle parti di Juvonen. “Spuntata” dall’assenza dello squalificato DiDomenico, ben respinta dall’intensità difensiva biancoblù e impotente davanti agli interventi del portiere dei leventinesi, la truppa di coach Dubé non è però riuscita a trovare il vantaggio. A passare è invece stato proprio l’Ambrì che, con il freddissimo Pestoni, ha trovato il sorprendente ma non immeritato 1-0. Il punto di Inti ha stordito il Friborgo, che ha perso sicurezza e spinta, e invece reso ancor più compatto e convinto l’Ambrì, riuscito a chiudere senza rischiare il primo parziale e a comandare, a livello di personalità, il secondo. I Dragoni hanno provato a spingere, certo; i ticinesi hanno in ogni caso gestito ogni situazione con grande attenzione e reattività, facendo correre pochi pericoli a Juvonen e provando sempre a farsi vedere dalle parti di Berra.

La musica è cambiata in un terzo tempo nel quale, senza più nulla da perdere, Desharnais e soci hanno ripreso ad accelerare. Al contrario di altre volte, i sottocenerini non hanno tuttavia sbandato e anzi, arroccati a protezione della loro gabbia, con attenzione, mestiere e caparbietà hanno superato tutti i momenti difficili - comprese due pericolosissime inferiorità numeriche - arrivando sani e salvi agli ultimi secondi quando, ancora Pestoni, ha chiuso definitivamente i conti.

Festa finale? No, per quella c’è tempo: se ci sarà, si farà solo lunedì sera. Ora è il momento di tenere il piede pigiato sull’acceleratore.

FRIBORGO-AMBRÌ 0-2 (0-1; 0-0; 0-1)
Reti: 15’15” Pestoni 0-1; 59'57" Pestoni 0-2.
AMBRÌ: Juvonen; Dotti I., Fora; Fischer, Hietanen; Dotti Z., Fohrler; Burren; Kneubuehler, Heim, Bürgler; Zwerger, McMillan, Pestoni; Incir, Dal Pian, Grassi; Bianchi, Kostner, Trisconi; Neuenschwander.
Penalità: Friborgo 2x2'; Ambrì 4x2+5'+20'.
Note: BCF Arena, 8'934 spettatori. Arbitri: Wiegand, Nord, Fuchs, Kehrli.

COMMENTI
 
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SPORT