Keystone
PARIGI E COLONIA 2017
17.05.2017 - 13:030
Aggiornamento : 21:23

Brunner carica i suoi: «Svezia? Grande Challenge, ma noi siamo andati a punti in ogni gara»

L'attaccante del Lugano ha regalato alla Svizzera il definitivo 3-1 nell'ultima partita del Gruppo B contro la Repubblica Ceca

PARIGI (Francia) - Nella serata di giovedì 18 maggio (ore 20.15), la Svizzera affronterà la Svezia nei quarti di finale dei Mondiali di Parigi e Colonia.

I rossocrociati hanno conquistato la bellezza di sei punti nelle ultime tre partite disputate nell'ordine contro Canada (2), Finlandia (1) e, ieri, contro la Repubblica Ceca (3), piazzandosi al secondo posto nel Gruppo B con 15 punti dietro al Canada (19).

Proprio contro Cervenka e compagni, Damien Brunner ha fissato il risultato sul 3-1 finale... «Per un attaccante sono sempre grandi soddisfazioni e sono ovviamente molto contento per la mia rete. La qualificazione ai quarti di finale e il secondo posto conquistato nel girone sono però indubbiamente molto più importanti», ha dichiarato ai microfoni di Radio Fiume Ticino proprio l'attaccante bianconero. «Si è finora vista una squadra molto compatta e non dimentichiamoci che siamo andati a punti in ogni gara».

...e riuscire a vincere contro formazioni del calibro di Canada, Cechia e Finlandia può solamente essere di buon auspicio in vista dei quarti di finale... «Siamo tutti molto affamati e sul ghiaccio credo si sia visto: contro la Cechia, per esempio, il gruppo era assolutamente motivato - molto più dei nostri avversari - a conquistare la seconda posizione finale del Gruppo B. Abbiamo dimostrato di essere molto solidi e di giocare bene sotto diversi aspetti, bloccando tanti tiri e Schlegel è da elogiare: si è rivelato una saracinesca».

Adesso, nei quarti di finale, ci sarà la Svezia... «Non c'è molto da dire: hanno il migliore portiere del mondo, una delle difese meno battute del torneo e per noi si tratta quindi di un grande Challenge».

Commenti
 
GI 2 anni fa su tio
Che il risultato raggiunto (ancora una volta) sia da lodare è fuori dubbio, soprattutto pensando ai tanti giovani che hanno giocato ! I quarti (soprattutto la Svezia) sono ben altra cosa: la vedo dura, ma non impossibile, bisogna solo crederci !!! Hopp Suisse !!!!!!!!!!!!!!!
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-11-11 22:25:35 | 91.208.130.85