Immobili
Veicoli
keystone-sda.ch / STF (Peter Dejong)
+25
CHAMPIONS LEAGUE
09.12.2020 - 21:110
Aggiornamento : 23:20

La Dea vola agli ottavi. Parigi: no al razzismo prima del "Neymar-Mbappé" show

L'Atalanta di Freuler piega l'Ajax in trasferta (0-1) e chiude alle spalle del Liverpool. Il PSG liquida il Besaksehir

AMSTERDAM - La serata di Champions si è aperta col botto, con l'Atalanta di Freuler - ormai abituata ad incantare anche sul palcoscenico internazionale - che ha conquistato il pass per gli ottavi di finale grazie al secondo posto nel Gruppo D. La Dea, cui bastava anche un pareggio, è andata ad imporsi 1-0 sul campo dell'Ajax, piegato all'85' da un lampo di Muriel.

In vetta al girone chiude il Liverpool di Klopp, che - schierando diverse seconde linee - ha pareggiato 1-1 in casa del Midtjylland. Alla rete di Salah al 1' ha risposto Scholz su rigore (62').

Alle 18.55 si sono affrontati anche PSG e Besaksehir, che hanno portato a termine l'incontro iniziato ieri ed interrotto in seguito al caso a sfondo razzista tra il quarto uomo e la panchina dei turchi. L'incontro del Parco dei Principi è stato a senso unico, con i parigini che si sono imposti 5-1 grazie alla tripletta di Neymar e alla doppietta di Mbappé. La rete del momentaneo 4-1 l'ha firmata Topal. Nel Gruppo H il PSG chiude dunque in vetta davanti a Lipsia e United. Red Devils condannati all’Europa League.

Da segnalare che prima dell'inizio della partita le squadre hanno effettuato il riscaldamento indossando una maglia bianca con gli stemmi dei due club e la scritta "No to Racism". I giocatori, prima del match, si sono anche inginocchiati a centrocampo insieme alla terna arbitrale (cambiata rispetto a ieri).

CALCIO: Risultati e classifiche

keystone-sda.ch (MAURICE VAN STEEN)
Guarda tutte le 29 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-05-29 09:58:40 | 91.208.130.86