keystone-sda.ch / STF (SASCHA STEINBACH)
+8
SERIE A
19.02.2020 - 21:310
Aggiornamento : 23:09

"Haaland per 4 milioni? No grazie", quando la Roma rifiutò il baby-prodigio...

Sebastiano Nela, ex giocatore dei giallorossi, ha raccontato un clamoroso retroscena di mercato

DORMUND (Germania) - Ormai da mesi sta facendo parlare di sé per le sue prodezze in campo, da ieri è sulla bocca di tutti - ma proprio tutti - per la sua doppietta al PSG nell'andata degli ottavi di Champions. Il 19enne Erling Haaland, un predestinato, ha raccolto in stagione numeri mostruosi - su tutti i 10 sigilli in 7 match di Champions con le maglie di Salisburgo e Dortmund -, polverizzando diversi record.

Acquistato a fine dicembre dai gialloneri di Favre, che hanno sborsato in totale circa 45 milioni di euro tra clausola, bonus e commissioni (il suo agente è un certo Mino Raiola...), il giovane prodigio è stato senza alcun dubbio il vero colpaccio dell'ultima sessione di mercato. Il suo impatto in Bundesliga (8 gol in 5 partite) è stato devastante.

Due anni fa, il buon Haaland, non aveva però convinto la Roma... e nello specifico il ds Monchi. A svelare il clamoroso retroscena è Sebino Nela, ex difensore dei giallorossi che ha parlato a "Centro Suono Sport".

«Due anni fa un ex calciatore della Roma propose a Monchi il cartellino di Haaland: costava 4 milioni, la società però scartò l’ipotesi e allora lo prese il Salisburgo... ».. Insomma Monchi - ora al Siviglia - non aveva visto in lui le stimmate del predestinato, preferendo investire su altri profili. Sicuramente un rimpianto per i giallorossi.

CALCIO: Risultati e classifiche

keystone-sda.ch / STF (Martin Meissner)
Guarda tutte le 12 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
fapio 1 mese fa su tio
Bravo Monchi, bel colpo! Pure Pallotta, abituato a vedere gli altri che alzano le coppe, dopo aver imparato il romanesco, chiamò Monchi e gli disse "A Monchi,Mo' te pio pe le recchie e te arzo come la coppa uefa!"
tazmaniac 1 mese fa su tio
Beh, che Monchi sia un inetto, incapace lo abbiamo visto tutti, ha raccolto una Roma semi finalista di champions e guarda cosa è riuscito a fare in meno di un anno di presenza...ne stiamo pagando ancora oggi le conseguenze... grazie Monchi, ho un sogno nel cassetto, ma al momento, per scaramanzia e perchè siamo messi piuttosto male, me lo tengo per me...
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-04-01 20:58:13 | 91.208.130.85