WIN Jets
2
LA Kings
3
fine
(1-1 : 1-1 : 0-1)
CHI Blackhawks
1
VEGAS Knights
2
fine
(1-0 : 0-0 : 0-1 : 0-0 : 0-1)
CAL Flames
3
WAS Capitals
5
fine
(0-0 : 2-3 : 1-2)
WIN Jets
NHL
2 - 3
fine
1-1
1-1
0-1
LA Kings
1-1
1-1
0-1
 
 
11'
0-1 WAGNER
1-1 CONNOR
18'
 
 
 
 
25'
1-2 MACDERMID
2-2 EHLERS
33'
 
 
 
 
46'
2-3 KOPITAR
WAGNER 0-1 11'
18' 1-1 CONNOR
MACDERMID 1-2 25'
33' 2-2 EHLERS
KOPITAR 2-3 46'
Ultimo aggiornamento: 23.10.2019 05:40
CHI Blackhawks
NHL
1 - 2
fine
1-0
0-0
0-1
0-0
0-1
VEGAS Knights
1-0
0-0
0-1
0-0
0-1
1-0 DACH
17'
 
 
 
 
59'
1-1 HOLDEN
17' 1-0 DACH
HOLDEN 1-1 59'
Ultimo aggiornamento: 23.10.2019 05:40
CAL Flames
NHL
3 - 5
fine
0-0
2-3
1-2
WAS Capitals
0-0
2-3
1-2
 
 
21'
0-1 CARLSON
 
 
23'
0-2 STEPHENSON
1-2 LINDHOLM
24'
 
 
2-2 CZARNIK
37'
 
 
 
 
37'
2-3 OVECHKIN
 
 
53'
2-4 WILSON
 
 
59'
2-5 CARLSON
3-5 RIEDER
60'
 
 
CARLSON 0-1 21'
STEPHENSON 0-2 23'
24' 1-2 LINDHOLM
37' 2-2 CZARNIK
OVECHKIN 2-3 37'
WILSON 2-4 53'
CARLSON 2-5 59'
60' 3-5 RIEDER
Ultimo aggiornamento: 23.10.2019 05:40
Tipress, archivio
ULTIME NOTIZIE Sport
CHAMPIONS LEAGUE
7 ore
Due-bala salva la Juve
Una doppietta in 2' di Paulo Dybala ha permesso ai bianconeri di battere 2-1 il Lokomotiv. Successi larghissimi per Tottenham, PSG e City
SWISS LEAGUE
7 ore
I Razzi rimangono a terra
Nuova sconfitta in campionato per i Ticino Rockets, superati 2-3 dall'Olten alla Raiffeisen BiascArena
NATIONAL LEAGUE
7 ore
I Lions allungano, rimontona per il Rapperswil
Battendo 2-0 il Ginevra, lo Zurigo ha allungato in vetta alla classifica. Sangallesi avanti 5-3 sul Bienne dopo essere stati sotto 0-3
HCAP
7 ore
All'Ambrì non basta la generosità, alla Valascia vincono gli Orsi
I leventinesi – decimati dagli infortuni – si sono dovuti arrendere al cinismo del Berna. 5-2 il risultato finale con doppietta di Scherwey
CHAMPIONS LEAGUE
9 ore
Morata fa godere l'Atletico
Ai Colchoneros è bastato un colpo di testa dell'ex Juve: Leverkusen ko a Madrid. 2-2 esterno della Dinamo Zagabria del ticinese Gavranovic contro lo Shakhtar Donetsk
TENNIS
11 ore
Margaroli eliminato a Basilea
Il ticinese, in coppia con il tedesco Jan-Lennard Struff, è stato eliminato dal torneo di doppio degli Swiss Indoors. Out Zverev in singolare
CICLISMO
11 ore
Cipollini operato al cuore: è stato male dopo le accuse dell’ex moglie
Mario Cipollini non avrebbe retto allo stress della seconda udienza del processo che lo vede sul banco degli imputati per maltrattamenti
NHL
11 ore
Niente Svizzera e niente Lugano: Sbisa agli Anaheim Ducks
Il difensore elvetico si è accordato con la nuova franchigia fino al termine della stagione
NATIONAL LEAGUE
12 ore
Stagione finita per Fabian Lüthi
L'attaccante del Bienne, alle prese con dei problemi all’anca, deve essere operato
HCL
14 ore
Ohtamaa verso la KHL, spalle coperte con Postma: «Avanti con 4 stranieri»
Col finnico in partenza (contratto in scadenza il 3 novembre), i bianconeri hanno annunciato l'arrivo in prova del canadese. Domenichelli: «Paul è un difensore molto valido, il mio compito...»
NATIONAL LEAGUE
17 ore
«Pestoni? A volte decisivo ma si prendeva delle pause»
Alex Chatelain dentro la crisi del Berna: «Un avvio del genere ci ha lasciato spaesati. Jalonen rinnovato per rinforzare la sua posizione? Può anche essere. Monitoriamo Gaëtan Haas»
SCI NORDICO
18 ore
Nathalie Von Siebenthal si ritira a soli 26 anni
La rossocrociata dice basta per mancanza di motivazioni
HCL
20 ore
Nuovo straniero a Lugano? C'è Paul Postma
Il 30enne difensore canadese si allenerà da mercoledì agli ordini di Sami Kapanen
NATIONAL LEAGUE
20 ore
Calle Andersson tra Berna, Losanna, Zurigo, Zugo e... Lugano
In scadenza di contratto, il 25enne difensore sta valutando le proposte delle big del campionato
HCAP
23 ore
Guai a fidarsi dell'Orso ferito
Il Berna sta vivendo una stagione complicata. Rimane però pericolosissimo. L'Ambrì deve prestare attenzione
SUPER LEAGUE
26.07.2019 - 18:390
Aggiornamento : 27.07.2019 - 11:02

Celestini è carico: «Dobbiamo continuare a crescere»

Contro il Thun il tecnico del Lugano dovrà ancora fare a meno di Yao, Crnigoj, Junior e Macek, ma potrà invece contare su Sandi Lovric

LUGANO - Nel pomeriggio di domenica 28 luglio il Lugano ospiterà a Cornaredo il Thun in occasione della seconda giornata di Super League. Per l'occasione il tecnico dei bianconeri Fabio Celestini dovrà ancora fare a meno di Yao, Crnigoj, Junior e Macek, ma potrà invece contare sui servigi di Sandi Lovric, il quale ha ricevuto il nulla osta dopo i problemi burocratici. «Abbiamo vari giocatori in ripresa, come Yao, Junior e Dalmonte che stanno cercando di prendere la condizione», sono state le prime parole in conferenza stampa di coach Celestini. «Anche Crnigoj pian piano sta tornando, mentre il permesso per Lovric è arrivato e possiamo contare su di lui».

Giovedì Crnigoj si è allenato a parte, mentre Junior con la squadra... «Non sono nella stessa fase di recupero. Junior sostanzialmente è guarito e sta bene, ma dobbiamo reintegrarlo un passo alla volta. Non ha giocato nemmeno le amichevoli, avrà bisogno ancora di una decina di giorni. Tutto procede abbastanza bene. Crnigoj non si può ancora allenare con la squadra».

Attualmente i bianconeri contano ben 31 giocatori nella rosa... «Sono molti e non è semplice poiché qualche giocatore non si sente partecipe del progetto. Non è facile allenarsi a parte e sapere che non hai quasi nessuna possibilità di essere convocato. Mi auguro che nelle prossime settimane la nostra rosa venga ridotta e che ognuno riesca a trovare una sistemazione adeguata. Adesso però sono soltanto concentrato sul Thun e i ragazzi si sono allenati bene».

Nello scorso campionato il Thun è stata forse l'unica squadra a mettere sempre in difficoltà il Lugano... «È una squadra contro la quale nella scorsa stagione le cose non sono andate bene anche se abbiamo sconfitto una volta i bernesi. Il Thun ha anche rappresentato il nostro punto di svolta, poiché la battuta d'arresto rimediata in febbraio ci ha fatto capire cosa non andava e siamo stati in grado di reagire. Abbiamo iniziato bene il campionato e domenica dobbiamo cercare la conferma con un risultato positivo. I nostri avversari sanno cosa fanno in campo e sono sempre molto competitivi, anche se hanno venduto il bomber Sorgic. Noi dobbiamo continuare a crescere e integrare i nuovi che ci possono dare tantissimo. Quest’anno abbiamo bisogno di un gruppo forte e iniziare il campionato con sei punti in due match sarebbe importante. Lovric? E’ arrivato il primo luglio ed era reduce da un infortunio. Non ha giocato molto nelle amichevoli e non ha quindi troppi minuti nelle gambe, dovremo essere intelligenti a inserirlo poco a poco, poi sta lui dimostrare quanto vale. Io guardo cosa succede in campo e cerco di schierare il miglior undici per vincere le partite. Da quando sono a Lugano non ho mai guardato in faccia a nessuno e ho sempre cercato di mettere in campo la squadra che pensavo fosse la migliore per vincere. Sono stato onesto con tutti e lo sarò anche con i nuovi arrivati. Chi dimostrerà di essere migliore giocherà».

 

Tipress, archivio
Guarda le 3 immagini
Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-10-23 06:04:36 | 91.208.130.86