Keystone
SERIE A
03.08.2018 - 18:440
Aggiornamento : 21:29

Ecco l'Higuain che non ti aspetti: «Con Allegri divergenze. Ronaldo? Non mi interessa»

Prime parole da milanista per l'attaccante argentino: «L'unica persona che mi voleva al Chelsea era Sarri mentre qui mi volevano tutti»

MILANO (Italia) - Sembra avere già dentro tutta la grinta giusta Higuain nel giorno della sua presentazione. Dopo i ringraziamenti di rito («Voglio ringraziare la società Milan per il grande sforzo che ha fatto per portarmi qui. Mi ha motivato molto il progetto, è una bellissima sfida per me dopo la carriera che ho fatto e spero di ripagare tutta la fiducia che hanno dimostrato. Arrivo in una squadra con una storia immensa e spero di fare al Milan grandissime cose perché è una squadra e una società che meritano di tornare al top») arriva subito una frecciata ad Allegri: «Per la Juventus ho solo parole di ringraziamento. Sono stati due anni bellissimi. Ho vinto due scudetti e due coppe Italia. La società ha deciso che non dovevo continuare lì e mi hanno fatto venire in una squadra dove mi hanno dimostrato tanto amore. Allegri lo ho avuto due anni. Abbiamo avuto delle vedute differenti, ma non è quello che mi ha portato a cambiare società. Ho molta fiducia nella squadra, già l'anno scorso mi piaceva come giocava. Non ho rimpianti di non giocare con Ronaldo, ci ho già giocato. Per la Juve provo affetto, ho tanti amici e compagni a cui voglio bene».

Decisivo il pressing di Leonardo: «Leonardo già lo conoscevo da prima. Lui ha inciso tanto per il mio arrivo. Le sue parole mi hanno convinto. Sono molto grato a lui e alla società. L’idea di riportare il Milan in alto mi piace molto. Leonardo mi ha convinto, così come Gattuso. Ho molta fiducia in questa squadra. Ho sempre giocato in squadre che lottano per vincere ma anche il Milan è abituato a vincere e voglio riportarlo in alto. Vogliamo arrivare il più lontano possibile».

Lo voleva anche Sarri ma evidentemente il Chelsea no: «La stima che ho per Sarri non è nuova, ma l'unica persona che mi voleva al Chelsea era Sarri mentre qui mi volevano tutti».

CALCIO: Risultati e classifiche

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-09-24 17:53:43 | 91.208.130.86