keystone-sda.ch / STF (Andrew Medichini)
+4
CICLISMO
26.09.2020 - 08:000
Aggiornamento : 27.09.2020 - 11:44

«Quando ho guardato la gamba... ho capito»

Chloé Dygert è stata operata con successo dopo la caduta shock ai Mondiali di Imola: «Tornerò»

BOLOGNA - Lo spavento è stato enorme, ma il dramma è stato evitato e dai suoi canali social promette già di tornare più forte di prima. Stiamo parlando di Chloé Dygert, vittima di un bruttissimo incidente durante la cronometro ai Mondiali di Imola. Finita fuori strada dopo aver sbattuto contro un guardrail, la statunitense è stata soccorsa e portata all'Ospedale Maggiore di Bologna in codice 3, che indica la massima gravità. Operata con successo, la 23enne è poi finita nel reparto di Terapia intensiva, che però lascerà in tempi brevi.

«La trasferiremo in Ortopedia, in un reparto a più bassa intensità», ha spiegato alla "Gazzetta dello Sport" il dottor Carlo Coniglio, direttore della Rianimazione. «È stato effettuato un intervento delicato per bloccare l’emorragia e stabilizzare le lesioni, oltre che per evitare i rischi più immediati, compreso quello di infezione, dal momento che la ferita era aperta. È stato necessario suturare la lacerazione muscolare e tendinea a livello della coscia sinistra, fortunatamente la paziente non presentava lesioni ossee. Ad ogni modo non escludiamo la necessità di ulteriori interventi, più avanti».

Risvegliatasi dall'anestesia, la Dygert si è fatta sentire su twitter, raccontando anche i primissimi momenti dopo l'incidente. «Mi ricordo di aver pensato che se riuscivo a recuperare la bici forse potevo ancora vincere la cronometro. Poi ho chiesto al mio coach se era finita. Dopodiché ho guardato in basso e ho visto la mia gamba... lì ho capito», ha scritto. Dopo i ringraziamenti a tutti coloro che le sono stati vicino dopo l'incidente, la statunitense ha chiuso con una promessa... «Tornerò».

SPORT: Risultati e classifiche

keystone-sda.ch / STF (Andrew Medichini)
Guarda tutte le 8 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-11-25 01:17:09 | 91.208.130.87