Immobili
Veicoli

VOLLEYIl Lugano vince e convince

01.03.20 - 18:14
Le ticinesi non hanno lasciato scampo al VBC Wittenbach
Lettore Tio/20minuti
Il Lugano vince e convince
Le ticinesi non hanno lasciato scampo al VBC Wittenbach
È iniziato nel migliore dei modi il cammino delle “ragazzine terribili” della prima lega del Volley Lugano nei playoff per la promozione

Inizia nel migliore dei modi il lungo e tortuoso percorso delle “ragazzine terribili” della prima lega del Volley Lugano nei playoff per la promozione in Lega Nazionale B. Tra le mura di un Palamondo adornato a festa con una cornice di folto pubblico, Lugano affronta quello che, sulla carta, sarebbe dovuto essere un avversario ostico.

Wittenbach approda in Ticino con le migliori intenzioni, forte del secondo posto conquistato nel girone D battendo all’ultima giornata persino la capolista, ma consapevole della solidità granitica delle ragazze di Lisanti. Basta poco alle ospiti per capire che le speranze di vittoria sarebbero state al lumicino, e complici un atteggiamento piuttosto arrendevole e l’infortunio della palleggiatrice titolare, offrono poca resistenza alla “schiacciasassi” Lugano, che mette una seria ipoteca sul passaggio al secondo turno portando a casa la vittoria con parziali schiaccianti in vista delle gara di ritorno in trasferta.

Il modus del primo turno dei playoff infatti prevede che si disputino solo gara di andata e di ritorno (senza gara di spareggio), e in caso di parità dei set potrebbe essere decisivo il quoziente punti. Partita mai in discussione, con le ragazzine di Lugano che imprimono subito il ritmo giusto alla gara, mettendo forte pressione al servizio e limitando al meglio il gioco avversario. Capitan Ammirati (25 punti per lei) e compagne chiudono la pratica piuttosto in fretta e in totale gestione, lasciando alle avversarie un minimo di speranza solo nel secondo parziale, ma più per disattenzioni proprie e qualche errore di troppo che per merito di Wittenbach.

In pratica quella che doveva essere una delle partite più difficili della stagione, alla fine si è rivelata essere probabilmente quella più facile, ad evidenziare ancora di più quanto fosse ben più alto il livello di gioco del girone C stravinto dalle giovani ticinesi.

Così coach Lisanti: “Ora bisogna tenere alta la guardia e lavorare sodo in palestra per preparare al meglio la gara di ritorno che, nonostante sia sufficiente vincere un set per passare il turno, non sarà comunque una passeggiata. Saranno due settimane di lavoro molto intense in considerazione del fatto che si devono preparare in contemporanea sia le gare dei playoff che il secondo turno di qualifica alle finali nazionali U17 e U19, ma questo gruppo meraviglioso non smette mai di stupirci e sono certo che ci riserverà ancora molte belle soddisfazioni”.

Volley Lugano II– VBC Wittenbach 3:0 (25:8, 25:21, 25:13)

COMMENTI
 
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SPORT