Risultati
11.10.2019
SHANGHAI CHINA
ZVEREV A. (GER)
 2 - 1 
fine
6-3
6-7
6-3
Federer R. (SUI)
 
ULTIME NOTIZIE Sport
TENNIS
27.05.2010 - 16:020
Aggiornamento : 23.11.2014 - 03:00

Stanislas Wawrinka vuole tornare al BSI Challenger di Lugano

Gli organizzatori dell’appuntamento di Lugano, in programma dal 5 al 13 giugno prossimi al Lido, si dicono sicuri al 99% del ritorno del campione in carica. Tarantola: "Le sensazioni sono buone…"

LUGANO - Molto probabilmente ci sarà anche Stanislas Wawrinka al via del BSI Challenger Lugano. Ad annunciarlo è il direttore stesso del torneo, Giorgio Tarantola, durante l’ultima conferenza stampa prevista prima dell’inizio della competizione (5 giugno): «Ho sentito Wawrinka poco fa – ha sottolineato – e le sensazioni sono buone, a lui piace venire qui a giocare. Naturalmente dipenderà anche da quanto succederà al Roland Garros, ma al 99% ci sarà. Peccato per Montanes».

Sì, perché per questioni di regolamento dell’ATP, legate al limitato montepremi del Challenger (circa 115’000 franchi), a Lugano non ci potranno essere più di due giocatori classificati tra i primi 50 del ranking, di conseguenza a far spazio al numero due elvetico (ATP 24) sarebbe appunto lo spagnolo Albert Montanes (ATP 34), giustiziere recentemente di Roger Federer al torneo di Estoril e inizialmente invitato dagli organizzatori attraverso una “wild card” (invito). «Abbiamo anche pensato – ha proseguito Tarantola – di aumentare il montepremi per poterli avere tutti e due, ma Stan era in dubbio se venire a Lugano o iniziare subito la preparazione sull’erba in vista di Wimbledon e quindi non lo abbiamo fatto, così ora è troppo tardi».

Fatto sta che quello di riportare sulle rive del Ceresio il vincitore dello scorso anno sarebbe un bel colpo per gli organizzatori, che confermerebbe l’ottimo livello di quello che è considerato il miglior torneo del mondo nella propria categoria. Non a caso tutti i giocatori presenti quest’anno fanno parte dei primi 250 della classifica mondiale, tra i quali spiccano i nomi dell’uruguaiano Cuevas (ATP 55) e degli italiani Starace (ATP 60), Volandri (ATP 118) e Bolelli (ATP 126). In pratica l’Italia di Coppa Davis.

Grande tennis quindi, ma non solo. Anche quest’anno infatti molta importanza sarà data agli eventi di contorno, che si svolgeranno in gran parte all’interno del “Villaggio Challenger”, vero e proprio fulcro della manifestazione. «Per motivi logistici – ha spiegato Elisa Mantegazza della Publigood, società che da quest’anno si occupa della comunicazione – abbiamo mantenuto il villaggio tradizionale, cioè organizzato come gli scorsi anni, ma dal 2011 ci saranno grandi novità a livello architettonico, vi stupiremo».

Ad aprire la serie di serate di intrattenimento sarà il noto attore italiano Paolo Villaggio, che sabato 5 giugno si esibirà al teatro mediatico per eventi “Metamorphosis” (l’unico, tutti gli altri spettacoli saranno all’interno del villaggio), mentre il giorno prima della finalissima del torneo (prevista domenica 13 alle 16.30) ci penserà la cantante Alexia a chiudere con il botto. In mezzo tanti altri volti noti del mondo della comicità provenienti dalla vicina Penisola.

Per finire un augurio del presidente del Tennis Club Lido nonché direttore generale della BSI (sponsor principale della manifestazione), Eugenio Brianti: «Negli ultimi anni ha sempre fatto brutto tempo, per questa edizione speriamo di essere un po’ più fortunati sotto questo aspetto».

Sascha Cellina/laRegioneTicino

Foto d’apertura: Ti-Press/Gabriele Putzu

Commenti
 
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-10-14 08:19:53 | 91.208.130.89