Segnala alla redazione
STATI UNITI
06.08.2019 - 07:000

C'è Spike Lee, e in 4K

La serata odierna del Prefestival propone "Do The Right Thing", il capolavoro del regista Usa, in versione restaurata

LOCARNO - Questa sera c'è il secondo appuntamento con il Prefestival in Piazza Grande: alle 21.30 verrà proiettato "Do The Right Thing" di Spike Lee, in versione restaurata digitalmente in 4K approvata dal direttore della fotografia Ernest Dickerson.

Il capolavoro di Lee, realizzato nel 1989, si svolge nel famoso quartiere di Brooklyn, Bed-Stuy, nell’arco di una rovente giornata estiva durante la quale questioni razziali e comunitarie collidono in una violenta decostruzione della vita metropolitana moderna.

Spiega Greg de Cuir Jr, curatore di Avant-Black: «Grazie a questo trionfo artistico, Spike Lee si confermò il più importante regista afroamericano vivente. A 30 anni di distanza, la polemica esortazione del titolo non ha perso un filo della sua potenza. E l’assalto sonoro al canone, ad opera del fantastico gruppo dei Public Enemy, si impone come il motivo strutturale per antonomasia».

Il film è proiettato in inglese con sottotitoli in italiano.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-08-26 01:11:53 | 91.208.130.89