Segnala alla redazione
Ti Press
SVIZZERA
29.09.2019 - 08:420

I partiti ecologisti piacciono sempre più agli svizzeri

L'ultimo sondaggio Tamedia prima delle elezioni conferma la progressione di Verdi e Verdi liberali. L'UDC dovrebbe invece incassare la perdita di consensi più marcata

BERNA - Verdi e Verdi liberali dovrebbero registrare una netta progressione alle elezioni del mese prossimo. I due partiti hanno guadagnato ulteriore terreno, secondo l'ultimo sondaggio di Tamedia. L'UDC dovrebbe invece incassare le perdite più marcate.

Se per il Consiglio nazionale si fosse votato questo weekend, i Verdi avrebbero ottenuto il 10,2% dei voti, ovvero 3,1 punti percentuali in più rispetto all'autunno 2015. I Verdi liberali sarebbero invece al 7,2% (+2,6), si legge nel sondaggio pubblicato questa mattina. Ancora una volta, i due partiti ecologisti registrano una leggera progressione rispetto all'ultima inchiesta.

Al contrario sarebbe l'UDC, pur rimanendo il primo partito, a subire la maggiore perdita, arrivando al 27,9% (-1,5). Anche gli altri grandi partiti risultano in calo: il PS è dato al 18% (-0,8 punti), il PLR al 15,6% (-0,8) e il PPD al 10,4% (-1,2). Si tratta comunque di fluttuazioni che rientrano nel margine di errore statistico, viene specificato.

Onda verde fra i giovani - I partiti ecologisti vanno forte soprattutto fra i giovani: il 22% delle persone con meno di 34 anni vota per uno dei due. I Verdi e il PS risultano particolarmente apprezzati dalle donne, mentre il PLR è amato dagli uomini. L'elettorato UDC pare invece ben distribuito.

I costi della sanità rimangono uno dei problemi più sentiti, citato dal 70% degli intervistati. Anche le pensioni (62%) e il cambiamento climatico (52%) destano preoccupazione. Si tratta della prima volta che i temi ambientali salgono sul podio, scalzando i rapporti con l'Unione europea (46%). L'immigrazione preoccupa invece il 39% dei cittadini.

Campagne controverse - Gli intervistati si sono espressi anche sulle campagne di UDC e PPD, che hanno suscitato molte polemiche nelle ultime settimane. I simpatizzanti democentristi sostengono a grande maggioranza (71%) che l'immagine della mela infestata da vermi sia buona. Gli aderenti agli altri partiti la trovano invece diffamatoria e fuori luogo.

La campagna del PPD basata su inserzioni aggressive su Internet non seduce invece nemmeno gli elettori dello stesso partito: solo il 36% la trova riuscita. Per la maggioranza dei simpatizzanti degli altri partiti si tratta di un'azione denigratoria.

Il sondaggio è stato realizzato la settimana scorsa sui portali d'informazione Tamedia. In totale hanno partecipato 20'515 persone da tutta la Svizzera. Il margine di errore è di 1,3 punti percentuali. Si è trattato del sesto e ultimo sondaggio dell'azienda prima delle elezioni del 20 ottobre.

Commenti
 
Pat Novo 2 sett fa su fb
Lavaggi di cervello a gogo
seo56 2 sett fa su tio
Questa è bella!!
Bayron 2 sett fa su tio
Non credo proprio!!
Jens Boerlin 2 sett fa su fb
oh gesù
Moreno Rubbi 3 sett fa su fb
Poacciono sempre di piú agli Svizzeri, perchè allo svizzero sembra piace pagare e farsi riempire di tasse inutili!! Avanti cosi!!! La vacca non sarà sempre grassa!!
Dany Ellen 3 sett fa su fb
il cambiamento climatico é un problema da affrontare, chi lo affronta aumentando le tasse (in TI non sono i verdi) lo fa prendendo per i fondelli il cittadino, ci vogliono i verdi al vertice per poter cambiare le cose davvero a livello industriale e imprenditoriale, altrimenti continuate a votare i soliti venditori di fumo del movimento delle contraddizioni che promettono posti ai residenti e poi assumono frontalieri con la scusa che non trovava un profilo idoneo in tutto il Ticino (12 FRONTALIERE!) ma aprite gli occhi una buona volta e smettetela di farvi prendere in giro! :D
Pietro Rezzonico 3 sett fa su fb
sono i primi i verdi ad avere il SUV
Dany Ellen 3 sett fa su fb
Pietro Rezzonico: sono i primi i "primanostristi" ad assumere frontalieri ;)
Matteo Lapodeko 3 sett fa su fb
Non è che se voti verdi succede qualcosa di positivo all'ecologia...
miba 3 sett fa su tio
Sì, come le angurie, verdi fuori e rossi dentro
Campana Luca 3 sett fa su fb
Tamedia questa volta azzeccherà il pronostico? A mio modo di vedere questi sondaggi causano solo confusione e la mia paura è che possano essere pilotati (indirettamente)
Thor61 3 sett fa su tio
Votate per i "Verdi", poi però mai lamentarsene (Come per la cassa malati) quando arriveranno stangate finanziarie e dei diritti personali in nome di un FALSO amore ambiental climatico, l'unico amore che hanno i partiti verdi è quello per il potere e denaro che procura, del resto dire che non capiscono NULLA è fargli un complimento, nella realtà di tutti i giorni i peggior danni verso l'ambiente li hanno fatti proprio i verdi con boiate pazzesche. I politici di sinistra che cavalcano l'onda verde con altri e peggiori fini (Ideologici, gli stessi che hanno creato i maggiori problemi all'ambiente, sotto il nome di "Globalizzazione") già ci fanno pagare tasse (In nome di un CO2 di cui tutti si aprono la bocca senza esserne ben informati) ed alle quali ne vogliono aggiungere un'altra, se non altre, loro sono certi che pagando tutto si sistemi, i veri scienziati invece dicono che tutta questa preoccupazione si trova solo nella società che GESTISCE greta e soci, quindi noi paghiamo e loro incassano.
Lillo Stone il mostro del monte Ceraso Sapri 3 sett fa su fb
Poveri
Rudy Vedova 3 sett fa su fb
E fu così che ci riempirono di tasse...
Andrea Weber 3 sett fa su fb
Veramente quelli che ci stanno riempendo di tasse, ultimamente, è Gobbi.
Rudy Vedova 3 sett fa su fb
Non difendo nessuno, ma con che tassa ci sta riempendo?
Alessandro Ale Marra 3 sett fa su fb
porterà ad aumenti di tasse su auto moto, e qualsiasi cosa respiri più di un polmone, due sono già troppi,
Dany Ellen 3 sett fa su fb
Il problema non sono gli ecologisti (che hanno anche ragione), ma chi utilizza l'ecologia come capro espiatorio per aumentare le tasse e non risolvere i problemi ambientali, ad esempio la tassa di circolazione non mi pare che siano stati i verdi ad aumentarla... se la gente la smettesse di votare sbagliato magari si risolverebbero tante cose
Mattia Ghidossi 3 sett fa su fb
Fortuna che ci sarà il ticino, cantone faro di questa Svizzera, a rieleggere gli stessi politici/partiti e dimostrare che i nostri ottimi risultati, in tutti i campi, non sono frutto del caso.
Jimmy Meier 3 sett fa su fb
aggiungerei pure che gli ottimi risultati sono stati ottenuti grazie alla coerenza delle idee politiche.
Dany Ellen 3 sett fa su fb
che barzelletta, il Ticino é il fanalino di coda e votare sempre i "soliti noti" che fanno politica a slogan si vede la situazione...ottimi risultati🤣
Luca Magnate 3 sett fa su fb
fortuna che ci sono i comunisti a salvare il pianeta... http://www.isprambiente.gov.it/it/temi/suolo-e-territorio/rischio-ad-evoluzione-lenta/variazione-livello-marino
Pedraita Maurizio 3 sett fa su fb
Ecoricchi
Katia Claire 3 sett fa su fb
Partito snobbato per anni
Telassim Alberti 3 sett fa su fb
Le tasse ci salveranno 😄
Luca Quadri 3 sett fa su fb
Palle
Pepperos 3 sett fa su tio
Giuuuuu con le Tasse più disperate... Disperati seriali.
clay 3 sett fa su tio
ma per piacere
Claudio Trabattoni 3 sett fa su fb
L ' ecologia punitiva spingera' gli astenuti alle urne per mostrare il loro disappunto.
Alex Corti 3 sett fa su fb
Claudio Trabattoni oltre agli astenuti ci sarà una parte degli elettori che castigheranno la mediocrità dei politici Svizzeri
Galium 3 sett fa su tio
Forza Verdi! La Svizzera ha bisogno di voi
Dmitrij Scoiattolo 3 sett fa su fb
Sono gli stessi che davano il Beltra rieletto senza problemi?
Matteo Radaelli 3 sett fa su fb
Ma per piasee
Ilaria PG 3 sett fa su fb
A me proprio no.
Isak Maspoli 3 sett fa su fb
Galium 3 sett fa su tio
Speriamo che queste previsioni siano confermate!
Loredana Limonta Winchester 3 sett fa su fb
Anche no
Pedraita Maurizio 3 sett fa su fb
A me no
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-10-20 17:06:11 | 91.208.130.87