Segnala alla redazione
Keystone - foto d'archivio
L'OSPITE
08.11.2019 - 08:500

Cassa Malattia o Costi Insensati?

Roberto Sanvido

Abbiamo avuto fino al 20 ottobre una campagna elettorale in cui quasi tutti i candidati avevano il loro dire sull’aumento dei costi delle casse malattia ma in particolare sulla loro percentuale in seno al reddito famigliare, di ciò devo dire che erano proclami a ragion veduta, se oltre a ciò ci mettiamo le riserve in eccesso di oltre 4 miliardi, attuali 9 quando ne servono 5, e gli emolumenti dei vari Ceo con cifre con 6 zeri, francamente il tutto è molto ma molto antieconomico e antisociale.

La cosa che però ha molto stupito è che subito dopo il 20 ottobre 2019 è sortita la notizia che i costi della salute in generale comprendono una cifra di 16,5 miliardi di costi di analisi, farmaceutici e di terapia che sono superflui e questo vuole dire che ogni Cittadino Svizzero o Residente spende di superfluo o meglio per nulla oltre Chf. 2000 all’anno, certo se poi si pensa che il totale dei costi della salute è il 12,2% del PIL Nazionale si potrebbe pensare che siamo molto ammalati o ipocondriaci.

Non so se questi Chf 2'000 possono contribuire alla diminuzione dell’equivalente nei costi dei premi di Cassa Malattia, ma di sicuro per una buona parte si, allora se noi prendiamo le maggiori riserve, gli emolumenti sproporzionati e i costi superflui, di sicuro usando il concetto che in politica si chiama concordanza, forse potremmo arrivare a una quadratura del cerchio che se analizziamo i dati separatamente non ci si arriva.

Concludo dicendo che forse il cerchio non è quadrato, ma il buon senso ha la fortuna di adattare le forme alle reali esigenze che farebbero bene a tutta la collettività.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-11-21 08:07:22 | 91.208.130.89