Immobili
Veicoli

ALIMENTAZIONELa salute inizia dalla fibra

09.05.11 - 09:40
La salute inizia dalla fibra

Contrariamente all’opinione diffusa, l’alimentazione mediterranea, riconosciuta come patrimonio mondiale dell’umanità, non è basata sulla quantità dei carboidrati ingeriti giornalmente (circa il 50-55% della razione giornaliera) bensì sulla loro qualità. Non è basata quindi sui cereali raffinati ma sui cereali minori come orzo, farro,miglio non raffinati.

Non è quindi un caso che l’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) consigli di aumentare il consumo di cereali integrali per mantenere il benessere fisico della popolazione contrastando gravi patologie come obesità, diabete e malattie cardiovascolari.
Il vero problema è che i cereali integrali e quelli minori non sono più in uso. Il loro consumo negli ultimi 50 anni è andato via via diminuendo fino a diventare praticamente inesistente. E per assumere la giusta quantità di fibra (30 g al giorno) si dovrebbe mangiare, oltre ai cereali integrali, anche una buona dose di frutta e verdura.

La fibra è un componente di assoluto valore nell’alimentazione per diversi aspetti, tutti fondamentali e di eguale valore:
- stimola la funzionalità dell’intestino (fibra insolubile)
- modula l’assorbimento dei carboidrati (fibra solubile)
- induce il senso di sazietà favorendo il controllo del peso
Gli alimenti integrali sono più ricchi di energia (grassi essenziali) e di principi vivi e vitali come minerali, vitamine e molecole bioattive (fructani, acidi fenolici, flavonoidi, colina, fitosteroli, beta-carotene, acido alfa-linolenico) utili nel controllo del peso e nella protezione cardiovascolare. 

CEREALI E LORO DERIVATI 

CEREALE
 
INTEGRALE
 
NON INTEGRALE
Frumento
 
bulgur, farina integrale,
farina integrale di grano
duro (per la pasta),
farro, grano saraceno
 
 couscous, farina bianca,
cereali da colazione soffiati,
germe di frumento,
tortillas di farina bianca
Riso
 
riso bruno, riso selvaggio
 
riso bianco, farina di riso
Avena
 
avena integrale,
fiocchi d'avena
integrale, porridge
 
farina d'avena
Orzo
 
orzo integrale, orzo
mondato, orzo nudo
 
orzo perlato, fiocchi d'orzo,
farina d'orzo
Mais
 
mais integrale, popcorn,
tortillas di mais integrale
 
semolino di granturco, polenta,
farina di granturco a grana grossa

 

RICETTA CONSIGLIATA:

Minestrone ceci e orzo   
 
Che cosa occorre (2 porzioni):
 200 g di ceci
 100 gr di orzo
 1 cipolla
1 scalogno
 prezzemolo
alloro
 1 sedano (gambo)
olio extra vergine di oliva
curry

Utensili:  fornello
Che cosa fare: metti i ceci e l’orzo a bagno in acqua per 12 ore, scolali e mettili in una pentola con acqua salata, unisci l’alloro, il sedano e la cipolla e fai bollire. A parte in una casseruola fai soffriggere lo scalogno, aggiungi i ceci e l’orzo e lessati, cuoci per circa 20 minuti. A fine cottura  aggiungi il prezzemolo tritato finemente e regola il sapore con curry.

Dott. Marco Ceriani
 

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE PEOPLE