Bang ShowBiz
ITALIA
20.04.2019 - 08:030

Martina Colombari si arrabbia: «Basta dire che sono anoressica»

I follower continuano a criticarla perché sarebbe «troppo magra, un pessimo esempio per le donne»

ROMA - Martina Colombari è stanca e amareggiata per le continue critiche che le arrivano via social da persone che l'accusano di essere un pessimo esempio per le donne, soprattutto per quelle più giovani. L'ex Miss Italia infatti, a detta di qualcuno, è troppo magra e con la sua immagine manda un messaggio sbagliato. Stavolta però la moglie di Costacurta ha voluto replicare e, arrabbiata, ha spiegato in una serie di Instagram Stories che la sua magrezza è sana ed è dovuta solo ad un metabolismo più accelerato della media. «Io mangio, sono magra, il mio metabolismo è questo», ha detto.

«Sono stanca di leggere sotto ogni post che sono magra. Non confondiamo le malattie di chi non mangia per dimagrire con la magrezza. Il mio corpo è così, mangio, mi tengo in forma, non sono malata. Ora basta», ha poi aggiunto. La Colombari ha quindi invitato i suoi follower a non scherzare sui disturbi alimentari: «Sono un po' dispiaciuta perché continuo a leggere dei commenti che riguardano la mia magrezza, il fatto che risulto anoressica, che non do un buon esempio alle donne e alle ragazze. Allora, la magrezza dovuta a disturbi alimentari è un'altra cosa e le malattie come anoressia, bulimia e obesità sono vere e proprie malattie non dobbiamo più scherzare con questo».

Poi un ultimo appello affinché nessuno la critichi ancora per questi motivi: «Io mangio, mi alleno, ho uno stile di vita di un certo tipo, mi muovo tanto e sono nata così. Non potrò mai cambiare le mie forme. Come vedete sto mangiando, mi nutro, sono magra... pazienza cosa ci posso fare, ma ogni volta non mi posso sentire dire sei magra, sei malata. Basta!!». 

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-05-21 13:26:25 | 91.208.130.86