BREAKING NEWS
Cosa succederà da lunedì? Segui la conferenza stampa live
Bang ShowBiz
ITALIA
23.10.2018 - 10:000

Fabio Rovazzi: «Soffro di lunghi periodi di depressione»

Quando non si sente bene il cantante si chiude in casa a giocare ai videogame

MILANO - Fabio Rovazzi ha confessato di soffrire di lunghi periodi di vuoto e depressione.

Il cantante, che è stato ospite alla Festa del Cinema di Roma, ha raccontato di come sia difficile trovare l'ispirazione per fare qualcosa di buono. «È un tempo in cui non è facile trovare idee originali, da effetto 'wow', ogni volta quel qualcosa in più», ha affermato Rovazzi.

«Ho lunghi periodi di vuoto e depressione, in cui mi chiudo in casa e gioco a 'Call of Duty' e non rispondo al telefono, con addosso l'estremo dramma di chi ho intorno, che pensa alla mia carriera breve, ormai finita per sempre», ha confessato.

Fabio ha cercato di spiegare da dove nasce il suo successo che molti non si spiegano: «Succede che una notte, dal niente, mi metto a scrivere. Per esempio proprio da questo non avere talento e doverlo rubare è partito l'incipit di quest'ultimo successo, e da quell'incipit tutto il resto: il pezzo, le partecipazioni, il video. Allora, divento velocissimo. Ma ho grossi buchi, estesi periodi senza lampi di luce».

Il giovane milanese, che non ha paura di mettersi in gioco, cimentandosi non solo nella musica ma anche nel cinema, ha infine aggiunto: «Prima davo le idee agli altri. A un certo punto, ho provato a mettermi al centro delle mie cose».

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-03-28 15:22:12 | 91.208.130.85