Bang ShowBiz
ITALIA
06.06.2016 - 15:030
Aggiornamento : 17:25

Laura Pausini alza il dito medio a San Siro

La cantante se l'è presa con chi ha scritto che al suo concerto allo stadio milanese non si sarebbe presentato nessuno

MILANO - Laura Pausini è una donna che di certo non le manda a dire.

Schietta e senza peli sulla lingua come sempre, la grintosa cantante di Solarolo ha aperto il suo secondo concerto di San Siro rivolgendo il dito medio contro chi aveva in precedenza scritto che allo stadio milanese non si sarebbe presentato nessuno.

In realtà, la doppia data del Meazza - che ha aperto il "PausiniStadi 2016" - ha fatto registrare il tutto esaurito e la Pausini ha così risposto ai suoi haters: "Inizio subito con una polemica, a quello stronzo che ha scritto che stasera non c'era nessuno. E a quelli che c'erano ieri sera, era tutto sold out. Io voglio tirarmela per 2 ore e me la tiro stanotte!".

Nonostante abbia alle spalle una lunga carriera e ben nove tour mondiali, Laura ha ammesso come San Siro riesca ancora a suscitarle una certa ansia.

"Sono passati 9 anni dal mio primo San Siro, fino a una settimana fa me la tiravo, dicevo: ma si dai, l'ho già fatto, so come si fa. da ieri me la faccio sotto. mi fa più paura oggi di allora. Questo stadio che poi è il tempio della mia squadra del cuore [è tifosa del Milan, ndr] oltre a un vanto della città che amo da sempre, Milano" - ha detto la cantante 41enne prima del concerto.

Il PausiniStadi 2016 si sposterà l'11 giugno all'Olimpico di Roma e si concluderà il 18 giugno all'Arena della Vittoria di Bari.

Esauriti i concerti italiani, Laura inizierà il tour mondiale il 26 luglio: prima tappa Toronto.

Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-11-13 06:46:53 | 91.208.130.85