Facebook.com
Nuovo capitolo della lotta mediatica tra Adriana Volpe e Giancarlo Magalli.
ITALIA
21.01.2020 - 08:270

È Magalli-gate: Adriana Volpe attacca, Dalla Chiesa lo difende

La showgirl aveva parlato male del conduttore durante il Grande Fratello Vip

di Redazione
Itm

ROMA - Donne che lo attaccano, donne che lo difendono. Giancarlo Magalli è di nuovo al centro delle polemiche della tv italiana dopo il violento attacco sferrato contro di lui da Adriana Volpe, showgirl che per anni ha lavorato accanto a lui nella storica trasmissione Rai “I Fatti Vostri”.

Tra i due da tempo è in atto una vera e propria battaglia mediatica, che la Volpe ha ben pensato di riaccendere durante il Grande Fratello Vip, a cui partecipa come concorrente. «Negli anni lui me ne ha fatte tantissime – ha dichiarato la Volpe durante la trasmissione Mediaset - Lavoravo con lui da 7/8 anni, sono l’unica a essere durata. Avevo il record. Le altre più di due anni non duravano. Perché lui le cambiava. Ti dico, nomi come Mara Carfagna, Matilde Brandi. Tutte duravano sempre pochissimo, in modo tale da gira la ruota e avanti un’altra».

E poi ha sottolineato come Magalli non si sia mai pentito della sua scortesia: «Negli anni Magalli ha avuto tantissime occasioni per chiedermi scusa». Ora, però, nell’arena scende una nuova contendente. È Rita Dalla Chiesa, che ha approfittato dell’annuncio su Facebook di un confronto tra Rita Rusic e Valeria Marini per attaccare la Volpe. «Io aspetto il confronto Magalli–Volpe - ha scritto Dalla Chiesa - Così lei la pianta di fare la vittima e di parlare male di lui e della Rai».

La sua, però, è una provocazione, perché poco dopo ammette che immaginare Magalli in Mediaset come ospite del Grande Fratello è altamente improbabile. «Lui è troppo serio», il commento di Dalla Chiesa che sa di nuova frecciata alla Volpe.  

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-06 00:39:41 | 91.208.130.86