Keystone
STATI UNITI
09.09.2018 - 11:000

Janet Jackson non si sentiva sexy fino ai trent'anni

La cantante ha realizzato di essere una bella donna solo dopo un percorso personale

NEW YORK - Janet Jackson non si sentiva sexy prima di superare i 30 anni.

La cantante ha ammesso che entrare in analisi l'ha aiutata a sentirsi meglio e a capire che non era così male come pensava.

Quando le è stato chiesto quale fosse stata la prima volta che si è sentita sexy, ha risposto: «Direi che sicuramente non è stata prima che entrassi abbondantemente nei trent'anni. Ero uscita da una strana relazione e mi stavo prendendo cura di me. Sono andata in terapia, che è stato un modo per trovare cose che mi piacciono di me. Ho realizzato che non sono male come pensavo. Non voglio dire che sono pazzesca, ma ho capito che non ero quella che credevo prima».

Janet, che con l'ex compagno Wissam ha un figlio di 18 mesi, Eissa, ha ammesso che i pensieri negativi su stessa erano nati da una brutta relazione.

«Quando ami qualcuno e ti fidi di lui pensi che quello che dica sia vero. Pensi che sia onesto con te come tu lo sei con lui. Era invece solo un modo per controllarti la mente. È stato all'incirca quando è uscito l'album 'All for you' (era il 2001, ndr)», ha aggiunto. 

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-05-25 08:03:26 | 91.208.130.86