Orlando Del Don
BELLINZONA
20.10.2020 - 18:000

Alla Flamingo sono pronti a svelare le carte

La casa editrice improntata sulla socialità presenta le novità 2020 martedì 27 ottobre alle 18 nella Sala Castelgrande.

«Offriamo occasioni a chi, altrimenti, forse non ne avrebbe», evidenzia il fondatore Orlando Del Don.

di Redazione
PM

BELLINZONA - La data da segnare in agenda è quella di martedì 27 ottobre. Alle 18, presso la Sala Castelgrande a Bellinzona, vi sarà l'abituale presentazione al pubblico delle opere pubblicate dalla casa editrice Flamingo. Una casa editrice particolare, che mira a scovare nuovi talenti, ma che cerca anche di dare una possibilità a persone che nella vita hanno affrontato situazioni difficili. Ne è orgoglioso Orlando Del Don, psichiatra e fondatore del progetto. 

La casa Editrice Flamingo è sul territorio ormai da diversi anni. Qual è la sua missione?
«Ritagliarsi nel mondo dell’editoria uno spazio “gratuito”. Uno spazio in cui un talento non debba passare attraverso il filo spinato del pagamento per emergere».

Avete anche un importante ruolo sociale. Possiamo evidenziarlo?
«Il nostro impegno sociale è proprio intrinseco a questa gratuità. Offriamo occasioni a chi altrimenti, forse, non ne avrebbe. Per mancanza di “conoscenze” nell’ambiente dell’editoria o perché un investimento economico in tal senso sarebbe insostenibile. Poter essere pubblicati senza questi vincoli ci sembra un importante traguardo sociale e culturale che vale la pena sostenere e difendere.

In un mondo editoriale pieno di grandi nomi e di continue novità, come riuscite a farvi spazio? 
«Non ci interessa questo tipo di concorrenza. La nostra visione va oltre l’ostacolo del farsi spazio tra un libro edito da grandi case editrici e l’altro. Il nostro, quello della Flamingo (fenicottero, appunto) è un volo che tende a orizzonti più ideali, verso un futuro in cui chi ha qualcosa da raccontare e lo sa fare non dovrà preoccuparsi di questioni meramente economiche che, a parer nostro, dovrebbero rimanere separate da questo genere di questioni.

Quali sono le novità di quest'anno? 
«Le pubblicazioni di quest’anno sono frutto di un’ottima sinergia tra noi e i nostri autori. Siamo fieri di annoverare titoli di giovanissimi emergenti accanto a quelli di autori affermati. È per noi un segnale che ci incoraggia a continuare in questa direzione, seguendo i princìpi che da sempre ci contraddistinguono». 

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-12-01 12:53:19 | 91.208.130.89