SEGNALACI mobile report
focus
LA TECNICA
15.02.2017 - 16:360

La mastopessi, il “lifting del seno”

Alternativa alla mastoplastica, può realizzarsi senza l’utilizzo di protesi

 

Il seno è il biglietto da visita della femminilità, logico dunque che la mastoplastica resti tra gli interventi chirurgici più richiesti dalle donne. Negli ultimi tempi, però, ha conosciuto sempre maggiore successo la mastopessi, procedura chirurgica capace di sollevare il seno ceduto e molto rilassato.

Chiamata comunemente “lifting del seno”, questa tecnica è particolarmente adatta alle donne che hanno perso elasticità dopo aver avuto un figlio che hanno allattato, oppure che sono andate incontro a un forte dimagrimento: in genere, le caratteristiche sono seno cadente o poco sodo, capezzoli che puntano il basso, piega sottomammaria ben coperta.

A differenza della mastoplastica, non è sempre necessario introdurre una protesi mammaria, anzi nel caso in cui la paziente voglia un seno più armonico e proporzionato non è escluso che si vada incontro a una riduzione del volume. Prima di scegliere tra mastoplastica e mastopessi è comunque fondamentale sottoporsi a una visita specialistica presso un chirurgo estetico. 

Visita Caracalla

 

Copyright © 1997-2018 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2018-01-23 17:03:16 | 91.208.130.87