Keystone
RUSSIA
30.12.2017 - 13:030

Bocciato il ricorso di Navalny, ma lui non ci sta

Il rifiuto da parte della Commissione Elettorale Centrale di ammettere il blogger e oppositore Alexei Navalny alle elezioni presidenziali del 2018 è stato giudicato «legittimo»

MOSCA - La Corte Suprema della Russia ha giudicato "legittimo" il rifiuto da parte della Commissione Elettorale Centrale di ammettere il blogger e oppositore Alexei Navalny alle elezioni presidenziali del 2018.

Lo ha riferito l'agenzia Tass. «Il ricorso di Navalny contro la decisione della Commissione Elettorale Centrale è stato respinto», ha annunciato il giudice.

Ricorso in appello - Alexei Navalny andrà in appello contro la decisione della Corte Suprema russa, che oggi ha respinto il suo ricorso contro la decisione della Commissione Elettorale Centrale, che di fatto lo ha escluso dalle presidenziali del 2018. Lo ha detto a Interfax il legale di Navalny, precisando che presenterà ricorso «anche presso la Corte Europea per i Diritti Umani».

«Contesteremo la decisione di oggi della Corte Suprema nelle corti di appello», ha detto l'avvocato Ivan Zhdanov. «Lo Stato russo ha violato diversi articoli della Convenzione europea sui Diritti Umani, compreso quello di avere un giusto processo».

Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
Tags
ricorso
navalny
decisione
commissione elettorale centrale
elettorale
centrale
commissione
elettorale centrale
commissione elettorale
corte
Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2018-04-23 15:13:57 | 91.208.130.86