Vigili del Fuoco
ITALIA
07.03.2018 - 16:300
Aggiornamento 17:37

Esplosione in una ditta del Varesotto: tre ustionati

Due hanno ustioni sul 60% del corpo. Una terza persona colpita è in condizioni meno gravi

VARESE - Tre persone sono rimaste ustionate da un'esplosione in una ditta che lavora metalli a Ternate (Varese).

Due dei feriti hanno ustioni sul 60% del corpo ma, secondo il 118, non sono in pericolo di vita. Si tratta di una donna di 63 anni e di un uomo sui trent'anni. Meno gravi le condizioni del terzo coinvolto.

Sarebbe stata una fiammata durante la lavorazione di alcuni metalli, a innescare le fiamme che questo pomeriggio hanno investito madre e figlio, titolari di un'azienda artigianale di Ternate (Varese), ustionandoli su circa il 60% del corpo.

Un forte rumore, simile a un'esplosione, proveniente dall'interno del piccolo capannone aziendale e sentito dai residenti della zona, ha fatto scattare i soccorsi, nel primo pomeriggio. Sul posto sono intervenute ambulanze e un'autopompa, un'autoscala e un'autobotte dei vigili del fuoco, con i carabinieri e i tecnici per tutti gli accertamenti del caso. Trovati a terra, feriti ma coscienti, madre e figlio sono stati trasportati in ospedale.

Le fiamme sono state domate in breve tempo e lo stabile messo in sicurezza.

Tags
esplosione
varese
corpo
ditta
Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES

Ultimo aggiornamento: 2018-06-20 05:52:49 | 91.208.130.87