Keystone
SIRIA
06.03.2018 - 10:360

Distribuzione degli aiuti nella Ghuta orientale interrotta per i raid

Il portavoce della Croce Rossa in Siria ha tuttavia fatto sapere che la maggior parte del materiale è stato consegnato a Duma

DAMASCO - Il Comitato internazionale della Croce rossa (Cicr) ha confermato di essere stato costretto a interrompere la distribuzione degli aiuti umanitari ieri alla popolazione della Ghuta orientale, in Siria, a causa dei bombardamenti governativi.

Ingy Sedky, portavoce del Cicr in Siria, ha detto all'agenzia Ap che la maggior parte del materiale è stato consegnato nella cittadina di Duma, ma la missione ha dovuto essere interrotta prima della sua conclusione a causa degli attacchi.

Ieri sera un rappresentante dell'Alto commissariato dell'Onu per i rifugiati (Unhcr), che era entrato con il convoglio di 46 camion nell'enclave controllata dagli insorti, aveva fatto sapere che la missione era stata interrotta dopo 9 ore.

Il materiale era destinato a circa 30.000 civili, sui 400.000 che risiedono nella regione assediata.
 
 

Tags
materiale
siria
aiuti
distribuzione
ghuta
ghuta orientale
Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES

Ultimo aggiornamento: 2018-06-22 11:08:07 | 91.208.130.86