Immobili
Veicoli

SVIZZERAFondi verdi, boom di investimenti sostenibili

10.11.22 - 12:30
In un anno l'offerta è salita del 44%.
Foto Deposit
Fonte ATS
Fondi verdi, boom di investimenti sostenibili
In un anno l'offerta è salita del 44%.

LUCERNA - È boom dei fondi sostenibili in Svizzera: quest'anno il loro numero ha raggiunto quota 1858, il 44% in più del 2021, per un patrimonio investito di 956 miliardi di franchi, in crescita del 23%.

Tuttavia solo un fondo su cinque è commercializzato come sostenibile: quindi l'80% di tutti gli strumenti in questione è ancora convenzionale, sottolinea uno studio della Hochschule Luzern (HSLU), la scuola universitaria professionale di Lucerna.

Ciò che comunque sorprende, agli occhi dei ricercatori, è che i fondi sostenibili abbiano registrato afflussi di capitale per 141 miliardi di franchi, mentre il denaro degli investitori defluisce dal mercato - significativamente più ampio - dei fondi convenzionali. Secondo lo studio questa tendenza è destinata a continuare a causa dell'attuale spinta normativa nell'Ue, unita alle iniziative di autoregolamentazione in Svizzera.

«Nel mercato elvetico si assiste a un grande movimento a favore degli investimenti sostenibili», osserva Manfred Stüttgen, coautore della ricerca e professore presso la HSLU, citato in un comunicato. «Nell'Ue gli investimenti sostenibili diventeranno de facto lo standard, sulla scia delle normative legali».

Le disposizioni più severe dell'Unione europea stabiliranno i parametri di ciò che potrà essere considerato sostenibile in futuro. In particolare a partire da gennaio 2023 i fornitori di fondi verdi dovranno soddisfare requisiti informativi significativamente più elevati. «I regolamenti dell'Ue creano trasparenza negli investimenti sostenibili, ma allo stesso tempo molte questioni relative all'attuazione sono ancora aperte», afferma Stüttgen.

Quello che è certo è che la stragrande maggioranza del mercato finanziario svizzero sarà direttamente o indirettamente interessata dalla norme comunitarie.
 
 

COMMENTI
 
NOTIZIE PIÙ LETTE