keystone-sda.ch (SALVATORE DI NOLFI)
ULTIME NOTIZIE Economia
ITALIA
2 ore
La grappa italiana va alla grande (anche all'estero)
È in particolare notevole l'aumento del commercio online, attività quasi triplicata
EMIRATI ARABI UNITI
5 ore
Il weekend sarà sabato e domenica anche negli Emirati
Il Governo ha annunciato l'introduzione di una nuova settimana lavorativa, di 4,5 giorni
CANTONE / SVIZZERA
7 ore
Disoccupazione stabile in Svizzera, lievemente su in Ticino
Secondo l'ultimo rapporto della Seco continuano a calare i disoccupati, dopo il boom del 2020
Stati Uniti
10 ore
È in vendita la primissima voce di Wikipedia sotto forma di NFT
Con lei, il fondatore dell'enciclopedia online hanno messo all'asta l'Imac strawberry con cui lavorava all'epoca
STATI UNITI
1 gior
Il weekend nero del Bitcoin
La valuta digitale ha visto il suo valore amputato di 13'000 dollari in due giorni (e non è la sola)
UNIONE EUROPEA
1 gior
Un nuovo look per l'Euro entro il 2024
Le banconote attuali hanno ormai un ventennio e la Bce sta pensando a un nuovo look: «Sono qui per restare»
SVIZZERA
1 gior
CdA di UBS: giunge al termine la Presidenza di Lukas Gähwiler
Cambio ai vertici della Banca: il dirigente ed ex Ceo sarà rimpiazzato da Markus Ronner
CANADA
1 gior
Manca personale: test Covid per impiegare i non vaccinati
Più difficile del previsto, nel mercato del lavoro canadese, l'attuazione della stringente politica governativa
MONDO
1 gior
Materie prime: raffreddamento nel 2022?
Una corrente minoritaria pensa, invece, che il rialzo sia ormai diventato strutturale
STATI UNITI
2 gior
Manca il formaggio cremoso, venditori di bagel in crisi
La domanda è aumentata anche grazie all'home office, che costringe molte persone a fare colazione a casa
SVIZZERA
06.02.2021 - 16:050
Aggiornamento : 18:08

Effetto Covid, Swiss rescinde il contratto collettivo con i piloti

L'accordo, siglato nel 2018, continuerà a valere per altri 13 mesi

La compagnia aerea si è giustificata parlando di «concessioni insufficienti» da parte dei piloti.

ZURIGO - La compagnia aerea Swiss disdice il contratto collettivo di lavoro (CCL) con i suoi piloti. Ieri ha anche interrotto i negoziati sulle modalità per affrontare la crisi del Covid-19, che duravano da mesi, indica oggi l'associazione dei piloti Aeropers.

Il CCL, in vigore dal 2018, continuerà a valere per altri tredici mesi. I piloti hanno mostrato comprensione per la difficile situazione nel settore dell'aviazione. Tuttavia, è proprio per questo che sono necessarie soluzioni trovate in comune, si legge in una nota.

Per Aeropers, la rottura dei negoziati e la disdetta del CCL rappresentano «il livello più basso e triste nel partenariato sociale e un segnale preoccupante da parte della società verso i piloti».

Sotto l'attuale CCL, Swiss ha generato i più grandi profitti nella storia della società, aggiunge il sindacato dei piloti. Nei negoziati su come affrontare la crisi del coronavirus, Aeropers aveva dichiarato la sua disponibilità a prendere misure immediate a favore della compagnia aerea.

Nello scorso mese di maggio, nonostante grandi sacrifici, un accordo sul lavoro a orario ridotto è stato accettato dalla stragrande maggioranza dei membri di Aeropers. Nei negoziati su un nuovo pacchetto temporaneo di misure lanciato a settembre, l'associazione aveva proposto tagli fino al 20% di salario. In totale, questo avrebbe permesso un risparmio di 130 milioni di franchi per il personale di bordo, si legge nella nota.

Ora la compagnia aerea ha persino rifiutato di ricorrere a un mediatore. Aeropers sottolinea che Swiss, negli accordi con la Confederazione in merito ai prestiti nell'ambito della crisi del Covid-19, si è impegnata a trovare soluzioni conformi al partenariato sociale. Berna ha concesso un prestito di 1,5 miliardi di franchi per Swiss e la sua consorella Edelweiss. Con quest'ultima un CCL è stato raggiunto in gennaio.

Per quanto riguarda il prestito ottenuto dalla Confederazione, Swiss ribatte che la decisione di scindere il CCL non viola le condizioni stabilite. «Swiss è libera di interrompere il contratto collettivo di lavoro» si legge in una nota della compagnia, spiegando che nel contesto del credito la compagni a«si è impegnata a cercare soluzioni socialmente accettabili di fronte a inevitabili riduzioni del personale».

«Concessioni insufficienti da parte dei piloti»
In un comunicato, pure diramato oggi, Swiss ha giustificato la sua mossa dicendo che l'associazione dei piloti non ha fatto sufficienti concessioni. Assicura di essere impegnata nel partenariato sociale e offre di negoziare un nuovo CCL.

Come il resto dell'aviazione civile, Swiss è stata colpita duramente dalla pandemia. La perdita operativa nei primi nove mesi del 2020 ammonta a più di 400 milioni di franchi, secondo la società. Nello stesso periodo, il traffico passeggeri è diminuito del 70%. L'azienda indica inoltre di voler rimborsare il prestito della Confederazione il più presto possibile.

Tutto ciò rende necessari tagli in tutti i dipartimenti, si legge nella nota. A tal fine sono stati conclusi accordi di crisi pluriennali con il personale di cabina e di terra.

La compagnia aerea ha iniziato i negoziati con Aeropers nello scorso agosto. A causa del numero ridotto di voli, nei prossimi anni ci sarà una grande eccedenza di piloti. L'obiettivo nei negoziati era di raggiungere un CCL che tenesse conto della crisi e che fosse sostenibile per il futuro, poiché il contratto in vigore dal 2018 in questo senso è insoddisfacente. Aeropers ha invece voluto negoziare solo misure temporanee di crisi.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-12-07 16:32:30 | 91.208.130.89