Reuters
Il governo britannico pensava al passaporto vaccinale (da fine settembre) per accedere a locali notturni e grandi eventi. Ma (per il momento) non sarà così.
REGNO UNITO
12.09.2021 - 12:070

Inversione a u di Londra sui passaporti vaccinali

Lo annuncia il Segretario di Stato per gli affari sociali Sajid Savid: «Non dobbiamo fare le cose tanto per farle»

LONDRA - Un colpo di spugna al passaporto vaccinale. Il provvedimento era atteso per la fine del mese di settembre, ma il governo britannico ha annunciato questa mattina una decisa retromarcia.

A darne annuncio, ai microfoni della BBC, è stato il Segretario di Stato per la salute e gli affari sociali del Regno Unito, Sajid Javid, dicendosi «soddisfatto» del fatto che «non procederemo». Il progetto prevedeva l'entrata in vigore di un "pass" vaccinale per consentire l'accesso ai locali notturni e ai grandi eventi. Ma dopo aver valutato la situazione e i dati a disposizione - e probabilmente avendo percepito le crescenti pressioni da parte sia della politica che del mondo economico - il governo ha optato per un passo indietro. «Non dobbiamo fare le cose tanto per farle», ha detto Javid.

La Night Time Industries Association, l'associazione di categoria che si occupa della tutela degli operatori della movida notturna d'oltremanica, non aveva fatto segreto delle proprie perplessità, considerando il provvedimento come una problematica doppia: da un lato per le ricadute a livello economico, dall'altro per questioni di discriminazione. Un punto sul quale anche il Segretario Javid si è soffermato. «Non mi è mai piaciuta l'idea di dire alla gente che deve mostrare i propri documenti per svolgere una qualsiasi attività quotidiana, ma abbiamo fatto bene ad esaminare la questione» e «sebbene vada tenuta nel cassetto come una potenziale alternativa, sono felice di dire che non proseguiremo con il piano sui passaporti vaccinali».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
lollo68 1 mese fa su tio
Berset dovrebbe prendere esempio da Londra visto che i vaccinati possono contagiare e ammalarsi! Stanno imponendo il vaccino ai giovani che non hanno mai intasato le cure intensive quando pure l'OMS sconsiglia di vaccinarli come pure le donne incinte!
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-10-22 03:08:31 | 91.208.130.86