Keystone
ISRAELE
21.03.2019 - 11:560

Gantz è primo ma vincerebbe la coalizione di destra

È quanto dicono i sondaggi sul voto del prossimo 9 aprile

TEL AVIV - Nonostante le polemiche sul presunto hackeraggio del cellulare da parte dell'Iran, Benny Gantz e il suo partito 'Blu-Bianco' sono ancora in testa ai sondaggi sul voto del prossimo 9 aprile in Israele. Lo indicano due distinte indagini svolte da canali tv.

Gantz è in risalita dopo la flessione dovuta alla vicenda hackeraggio: il primo sondaggio assegna a 'Blu-Bianco' 32 seggi contro i 27 del Likud del premier Benjamin Netanyahu. Il secondo 31 contro 29.

Ma a rendere difficile la situazione, sono le alleanze: entrambi i sondaggi danno in testa nel voto quella di destra con a capo Benjamin Netanyahu a scapito di quella di centro-sinistra guidata da Gantz e dal suo alleato Yair Lapid.

Se così fosse il mandato a formare il nuovo governo spetterebbe all'attuale premier. Da notare che i due sondaggi danno risposte diverse sulle preferenze degli intervistati sul prossimo premier: uno sceglie Netanyahu, l'altro Gantz.
 
 

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-01-17 16:48:03 | 91.208.130.87