Keystone
Elon Musk
STATI UNITI
23.02.2021 - 09:240

Tesla: bruciati 15 miliardi in un giorno, “colpa” dei BitCoin?

Preoccupa Wall Street il nuovo pallino di Elon Musk per le valute virtuali e il titolo crolla in borsa

NEW YORK - È tornato a inseguire Jeff Bezos, Elon Musk.  Con i suoi 183,4 miliardi di dollari di valore è di nuovo "solo" il secondo uomo più ricco al mondo.

Lo conferma Bloomberg citando un capitombolo del titolo Tesla (-8,6%) questo lunedì che ha finito per costare al suo creatore la cifra stimata di 15,2 miliardi di dollari.

Il motivo del crollo dell'indice, conferma il portale, potrebbe essere legato al grande interesse di Musk per le criptovalute come il Bitcoin che lo ha portato investimenti importanti in tal senso, anche con il portafoglio della compagnia.

Nelle ultime settimane, il magnate era diventato una figura di spicco per le monete virtuali, diversi suoi tweet hanno infatti contribuito a "gonfiare" il valore non solo di BitCoin ma anche di Ether e dell'assai poco nota valuta-meme Doge.

A indispettire Wall Street, forse anche questioni più... automobilistiche. A non piacere, scrive sempre Bloomberg, potrebbe essere stata la rimozione dal catalogo del tanto osannato SUV Tesla che, ora, sarà disponibile solo su ordinazione.


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-04-22 18:21:32 | 91.208.130.89