TEHERAN
19.09.2011 - 14:140
Aggiornamento : 11.11.2014 - 02:24

Iran: 22 impiccagioni per traffico di droga

TEHERAN - Sono state 22 le impiccagioni compiute ieri a Teheran per traffico di droga. Lo rende noto un quotidiano locale, precisando che le esecuzioni sono avvenute nel carcere di Evin e in quello di Rajai Shahr, appena fuori della capitale, dopo che gli imputati erano stati giudicati colpevoli e condannati.

Quello del traffico di droga è un fenomeno che preoccupa in Iran, Paese di transito per il contrabbando di stupefacenti provenienti dall'Afghanistan, il più grande produttore mondiale di oppio. E questo è uno dei reati per i quali nella Repubblica Islamica si rischia la pena capitale, insieme all'omicidio, l'adulterio, lo stupro, la rapina a mano armata e l'apostasia.

Secondo varie organizzazioni per i diritti umani, l'Iran è al secondo posto dopo la Cina per numero di esecuzioni, numero che sta progressivamente crescendo negli ultimi anni.



ATS
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-01-20 16:54:48 | 91.208.130.86