Cerca e trova immobili

TAIWAN Pallone meteorologico cinese su Taiwan

08.12.23 - 09:09
Le autorità dell'Isola hanno smentito la tesi che si trattasse di un «pallone di sorveglianza»
Reuters
Fonte Ats ans
Pallone meteorologico cinese su Taiwan
Le autorità dell'Isola hanno smentito la tesi che si trattasse di un «pallone di sorveglianza»

TAIPEI - Il ministero della Difesa di Taiwan ha riferito di aver rilevato ieri un pallone meteorologico cinese in volo attraverso la linea mediana dello Stretto di Taiwan: in un primo momento era stato descritto come uno «di sorveglianza», ma il ministro della Difesa, Chiu Kuo-cheng, ha precisato in parlamento che «la nostra comprensione iniziale è che si trattasse di un pallone sonda», vale a dire di un modello meteorologico che trasporta apparecchiature di misurazione atmosferica ad alta quota.

La vicenda, che ha tra i precedenti più noti quello del pallone di sorveglianza cinese abbattuto a febbraio dagli Usa, è maturata a un mese circa dalle delicate elezioni presidenziali e politiche del 13 gennaio e ha avuto inizio ieri poco prima di mezzogiorno: l'individuazione è avvenuta quando il pallone era a 101 miglia nautiche (187 km) a sudovest della città di Keelung, nel nord di Taiwan. In seguito, ha viaggiato verso est per un'ora prima di scomparire, secondo quanto detto dal ministero che ha fornito una mappa della rotta tortuosa seguita.

In vista della tornata elettorale, la Cina sembra aver intensificato la pressione militare: le forze armate di Taipei, infatti, hanno dato conto di 26 aerei (tra cui uno da ricognizione e un drone, 12 jet da combattimento e un aereo da trasporto) e 10 navi dell'Esercito popolare di liberazione cinese attivi intorno all'isola nelle 24 ore alle 6 locali (23 di giovedì in Italia).

In particolare, 7 jet sono stati dispiegati in un volo notturno ieri sera proprio quando a Pechino i vertici Ue, la presidente della Commessione Ursula von der Leyen e il presidente del Consiglio Charles Michel, ribadivano di aver espresso al presidente Xi Jinping la contrarietà "a qualsiasi tentativo di cambiare lo status quo con la forza" nello Stretto di Taiwan.

Negli ultimi anni la Cina ha intensificato le pressioni militari e politiche su Taipei che rivendica come parte «inalienabile» del suo territorio da riunificare anche con la forza, se necessario. Mentre Pechino mobilita aerei da guerra e navi intorno a Taiwan quasi quotidianamente, l'attività notturna di jet aerei e l'apparizione di un pallone aerostatico sono fenomeni piuttosto rari.

COMMENTI
 

Dylan Dog 2 mesi fa su tio
Sono proprio appassionati di meteo questi cinesi!!

Keope1963 2 mesi fa su tio
Risposta a Dylan Dog
Voglio o capire da che parte tira il vento
NOTIZIE PIÙ LETTE