Imago
ITALIA
11.04.2021 - 16:380

Dramma nel torinese: spara a moglie e figlio e si barrica in casa

Quando gli agenti hanno fatto irruzione, l'83enne si è sparato: è in gravi condizioni

RIVAROLO CANAVESE - Ha sparato alla moglie, al figlio disabile, e a due vicini di casa, per poi - all'arrivo degli agenti di polizia - puntare la pistola contro sé stesso e premere il grilletto.

È quanto è successo oggi, poco prima dell'alba, in un condominio di Rivarolo Canavese (vicino a Torino), che ha sconvolto la quiete della cittadina piemontese.

Protagonista della vicenda un pensionato di 83 anni, che in pochi minuti di furia omicida, con la sua pistola, ha fatto una strage, togliendo la vita alla moglie 81enne, al figlio 51enne, e ad una coppia di anziani che vivevano al piano di sopra, per poi barricarsi in casa all'arrivo degli agenti.

I carabinieri, impossibilitati ad entrare, hanno quindi dovuto far irruzione dal balcone - grazie all'aiuto dei vigili del fuoco -, ciò che ha causato la forte reazione dell'uomo, che ha tentato il suicidio sparandosi al volto, ma senza riuscirci: è ricoverato in gravi condizioni.

Gli inquirenti stanno ora indagando su quanto accaduto, in una vicenda che viene ancora definita avvolta nel mistero, in particolare per quanto riguarda il movente del folle gesto.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-17 12:53:10 | 91.208.130.89