keystone-sda.ch/STF (Mark Lennihan)
Slitta a gennaio 2020 l'inizio del processo contro Harvey Weinstein.
STATI UNITI
26.08.2019 - 16:250

Harvey Weinstein, il processo slitta a gennaio

La procura ha richiesto l'udienza odierna per permettere all'attrice Annabella Sciorra di testimoniare contro l'ex produttore

NEW YORK - Lunedì mattina Harvey Weinstein è comparso in tribunale a Manhattan per rispondere di due nuovi capi d'accusa di aggressione sessuale nei suoi confronti. L'ex produttore cinematografico si è dichiarato non colpevole. 

La procura ha richiesto l'udienza di oggi così da avere basi legali tali da permettere all'attrice Annabella Sciorra (che afferma che Weinstein la stuprò nel 1993) di testimoniare contro di lui. La difesa aveva dichiarato che la decisione «sollevava significativi problemi legali» e prevedeva uno slittamento del processo. Circostanza che si è avverata: la Corte ha aggiornato tutto per il mese di gennaio 2020.

Nello stesso tempo i legali di Weinstein hanno chiesto una sede alternativa a New York dove svolgere il dibattimento: a loro giudizio l'enorme clamore suscitato dal caso e la sua massiccia copertura mediatica potrebbero influenzare negativamente i giurati. Il giudice prenderà a breve una decisione.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-11-20 17:06:21 | 91.208.130.86