Keystone
Molte celebrità lo hanno difeso.
SVEZIA
02.08.2019 - 17:350

Accusato di aggressione, chiesti sei mesi per il rapper A$AP Rocky

Avrebbe aggredito un uomo a Stoccolma il 30 giugno scorso durante la sua tournée europea

STOCCOLMA - La procura svedese che si occupa del caso del rapper A$AP Rocky ha chiesto sei mesi di carcere per il reato di aggressione a carico del cantante americano, incriminato per avere aggredito un uomo a Stoccolma il 30 giugno scorso durante la sua tournée europea.

Secondo il Guardian, il procuratore Daniel Suneson ha dichiarato alla corte di Stoccolma che il cantante, il cui vero nome è Rakim Mayers, dovrebbe scontare una pena più lunga rispetto ai due membri del suo gruppo, accusati di aver attaccato la presunta vittima, Mustafa Jafari, in una rissa di strada nel centro della capitale svedese.

«Per diverse ragioni, non penso che in questo caso sia appropriato qualcosa di diverso da una pena detentiva», ha affermato il procuratore, chiedendo che Mayers e i suoi due compagni rimangano in custodia a causa del rischio che possano fuggire dal paese.

I tre sono detenuti dal 3 luglio in relazione all'incidente, spingendo celebrità, tra cui Kim Kardashian West, Justin Bieber, Post Malone e Shawn Mendes, a sostenere una campagna #JusticeForRocky e Donald Trump a chiedere pubblicamente il rilascio di Mayers.
 
 

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-10-19 00:05:42 | 91.208.130.89