Keystone
ULTIME NOTIZIE Dal Mondo
AUSTRIA
36 min
Quei Krampus alticci e molesti che seminano zizzania
I tipici demoni alpini pre-natalizi, anche quest'anno alla vigilia di San Nicolao ne hanno fatte di ogni. E le autorità fanno fatica a fermarli
ITALIA
36 min
Creare uno spazio di coworking: pregi, difetti e gli errori da non fare mai
Consigli utili per chi ha intenzione di aprirne uno e, magari, anche per chi già lo ha fatto
STATI UNITI
9 ore
Che settimana per Trump
Il cosidetto Ucrainagate approda alla Camera americana. Giusto in tempo per le primarie democratiche
UGANDA
13 ore
Uganda flagellato dalle alluvioni: almeno 16 morti
I volontari affermano di aver recuperato dei cadaveri che galleggiavano sull'acqua o erano impigliati sugli alberi di cacao
AUSTRALIA
13 ore
Figlia di un ex premier australiano rivela: «Mio padre mi chiese di tacere degli stupri»
La donna denuncia di essere stata molestata da un collega del padre. Bob Hawke è stato primo ministro dal 1983 al 1991
STATI UNITI
13 ore
Morto l'astro nascente del rap Juice Wrld, aveva 21 anni
Colto dalle convulsioni in aeroporto a Chicago, l'artista è deceduto poco dopo essere giunto in ospedale
NEPAL
13 ore
Primo arresto per la morte di una donna in una "casa del ciclo"
Una tradizione secolare indù vuole che durante le mestruazioni le donne dormano fuori dall'abitazione familiare
INDIA
14 ore
L'incendio di New Delhi è stato innescato da un corto circuito
È quanto rivelano le autorità. I familiari delle vittime hanno dovuto riconoscere i cadaveri da foto scattate con lo smartphone
REGNO UNITO
15 ore
In migliaia dormono all'aperto in segno di sostegno ai senzatetto
L'obiettivo del "Big Sleep Out" era raccogliere 50 milioni di dollari. Londra, New York, Brisbane e Dublino tra le città coinvolte
ETIOPIA
13.03.2019 - 21:210

Boeing, ora è a terra l'intera flotta 737 Max

Il colosso aeronautico di Seattle ha ribadito la sua piena fiducia nel modello

ADDIS ABEBA - Lo shock del disastro aereo in Etiopia si riverbera come un'onda d'urto in tutto il globo e alla fine la stessa Boeing, dopo gli enti aeronautici e compagnie aeree di mezzo mondo, ultimi stasera gli Stati Uniti di Donald Trump, ha deciso di mettere a terra l'intera flotta di 737 Max.

Il colosso aeronautico di Seattle, preceduto proprio da un tweet di Trump, ha ribadito la sua piena fiducia nel modello, ma ha annunciato di aver raccomandato, «per abbondanza di precauzione e per rassicurare il pubblico, alla Federal Aviation Administration (FAA), la temporanea sospensione dell'intera flotta di 371 velivoli 737 Max».

«Boeing è un'azienda straordinaria e sta lavorando duro», aveva twittato poco prima Trump annunciando il fermo dei 737 Max anche in America e facendo perdere un nuovo 2,49% al titolo Boeing dopo il crollo di ieri in Borsa.

Ma il sospetto che si addensa sul modernissimo velivolo e sul suo software di volo incriminato è per ora un nodo duro da sciogliere. L'Etiopia, che sta faticosamente cercando di recuperare dignitosamente i resti delle vittime ridotti a frammenti umani, ha deciso di spedire in Germania le due scatole nere malamente danneggiate perché non in grado di analizzarle. Ma l'ente federale per la sicurezza del volo tedesca ha confessato di aver declinato la richiesta, perché non in possesso del software necessario a decifrarle.

Proprio dall'analisi delle scatole nere ci si attende chiarezza sui sospetti che al momento gravano sul primo costruttore aerospaziale del mondo, e in particolare sul sistema di guida automatico, dopo l'incidente, apparentemente analogo, di cinque mesi fa alla Lion Air, con un 737 Max precipitato anch'esso pochi minuti dopo il decollo con 189 persone a bordo.

Alla già lunga lista di Paesi e compagnie che avevano messo a terra o chiuso gli spazi aerei ai 737 Max 8, fra i quali l'Unione europea, si sono aggiunti oggi, fra gli altri, il Canada, la Turchia, gli Emirati arabi, la Nuova Zelanda e il Libano, mentre le Indonesian Airlines ha sospeso l'acquisto dei 737 e la compagnia low cost Norwegian ha deciso di chiedere i danni.

«In aggiunta all'addestramento di base per i velivoli del tipo 737, i nostri piloti hanno avuto un supplemento di addestramento sul modello Max», ha spiegato in conferenza stampa l'amministratore delegato della Ethiopian Airlines, Tewolde Gebremariam. «Dopo il disastro della Lion, la questione è stata posta, e Boeing ha inviato ulteriori istruzioni che riteneva che i piloti dovessero conoscere e che riguardavano i comportamenti da tenere in questo particolare tipo di aereo: informazioni che sono state fatte proprie dai nostri piloti e inseriti nei loro manuali».

Ma l'Independent rivela due casi, entrambi segnalati in circostanze anonime alla Nasa, di aerei che hanno iniziato a perdere violentemente quota subito dopo l'avvio del pilota automatico, in un caso «con il muso all'ingiù». Una scatola nera ha registrato un pilota che gridava «Non cadere! Non cadere!», prima di disattivare l'autopilota.

Sul luogo del disastro vicino ad Addis Abeba, diventato meta di un triste pellegrinaggio dei cari delle 157 vittime, non è stato rinvenuto nemmeno un cadavere. Ai familiari non potrà essere affidato alcun resto da compiangere: l'aereo «è interamente sprofondato nel terreno. Purtroppo abbiamo ritrovato solo piccoli brandelli», ha detto il Ceo di Ethiopian Airlines.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-12-09 06:36:27 | 91.208.130.85