ARCHIVIO KEYSTONE
Il contatto radio si è interrotto sei minuti dopo il decollo.
+2
ETIOPIA
10.03.2019 - 11:590
Aggiornamento : 18:59

«Non ci sono superstiti»

L'aereo della Ethiopian Airlines è precipitato a una cinquantina di chilometri da Addis Abeba. Per il momento «non è escluso» che tra le vittime non vi siano cittadini svizzeri

ADDIS ABEBA - Non ci sono sopravvissuti nell'incidente aereo avvenuto questa mattina alle 8.44 (ora locale) a una cinquantina di chilometri a sud est di Addis Abeba, capitale dell'Etiopia. Lo riferisce la televisione di Stato. La notizia è stata confermata dal CEO di Ethiopian Airlines, che si è recato sul luogo della tragedia.

A bordo si trovavano 149 passeggeri e 8 membri dell'equipaggio di 33 nazionalità diverse.

Contattato telefonicamente pochi minuti fa, il portavoce del DFAE Georg Farago riferisce che per il momento «non è escluso» che tra le 157 vittime non vi siano cittadini svizzeri.

«La situazione sarà più chiara nel corso delle prossime ore - aggiunge Farago prima di concludere -, l’Ambasciata Svizzera sta lavorando a stretto contatto con le autorità etiopi al fine di ottenere il maggior numero di informazione nel minore tempo possibile».

Le operazioni di soccorso sono in corso nei pressi della località di Bishoftu.

Il Boeing 737 della compagnia Ethiopian Airlines era decollato sei minuti prima della perdita del contatto radio dall'aeroporto di Addis Abeba ed era diretto a Nairobi, in Kenya. 

KEYSTONE/AP (Elias Masseret)
Guarda tutte le 5 immagini
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-04 16:32:43 | 91.208.130.89