Keystone
SRI LANKA
15.04.2017 - 18:150
Aggiornamento : 21:26

Rifiuti sulla baraccopoli, i morti salgono a 19

Si aggrava il bilancio della tragedia, mentre i soccorritori stanno ancora scavando sotto la montagna di detriti alla ricerca di superstiti

COLOMBO - È salito a 19 morti, fra cui quattro bambini, e 13 feriti, il bilancio nello Sri Lanka dell'incidente accaduto nel quartiere di Meethotamulla, alla periferia di Colombo, dove una montagna di spazzatura si è abbattuta ieri sera su una baraccopoli sommergendo due centinaia di abitazioni. Lo riferisce il portale di notizie HiruNews.

Le operazioni di soccorso non sono ancora terminate perché nessuno sa se sotto i rifiuti vi siano ancora dei corpi, ma l'Authority per la gestione dei disastri ha indicato che le casette precarie sommerse sono almeno 145.

I responsabili cingalesi hanno trasferito 625 senzatetto di 180 famiglie nella Terrance De Silva College di Kolonnawa.

Da parte sua il direttore dell'Ospedale nazionale di Colombo, Anil Jaasingha, ha precisato che 13 persone, con ferite di varia entità, stanno ricevendo cure mediche.

Dal Giappone, dove si trova in visita ufficiale, il primo ministro Ranil Wickramasingha ha inviato le sue condoglianze alle famiglie delle vittime e assicurato che saranno impartite istruzioni per rimuovere immediatamente la discarica da Meethotamulla.

 

2 anni fa Montagna di rifiuti collassa sulla baraccopoli: almeno 16 morti
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-08-24 20:44:00 | 91.208.130.85