Immobili
Veicoli
IMAGO
ZIMBABWE
10.05.2022 - 20:000

Quando gli elefanti diventano un problema

Esemplari in crescita che si muovono in mandrie sempre più numerose: in Zimbawbe ci sono troppi pachidermi

«Per arginarli la gente finisce per ferirli, e quando sono feriti sono aggressivi e incontrollabili»

HARARE - Sessanta morti e almeno cinquanta feriti, solo in questi primi mesi del 2022.

Non si tratta del triste esito di sanguinosi scontri fra bande o di altri tipi di crimini, bensì del conflitto sempre più ampio tra elefanti ed esseri umani nello Zimbawbe. 

Come ha spiegato il portavoce del governo Nick Mangwana all'AFP, si tratta delle conseguenze dell'aumento della popolazione di elefanti in Zimbabwe, uno dei pochi Paesi dove gli esemplari del grande mammifero sono in aumento. Rispetto ad altri Stati africani, dove i bracconieri hanno ridotto o persino spazzato via gli elefanti per il commercio dell'avorio, in Zimbabwe la loro popolazione cresce del 5% ogni anno.

«Arrivano fino ai luoghi abitati»
«In alcune aree, i pachidermi si muovono in mandrie molto numerose, e hanno quindi già divorato tutto ciò che hanno trovato nei campi. Per questo, si stanno ora spostando verso le proprietà e i poderi, costringendo la gente del posto a reagire. Per cercare di frenarli, i residenti arrivano spesso a ferire gli elefanti». Il problema è che poi, quando sono feriti, «gli esemplari diventano aggressivi e incontrollabili».

Di conseguenza, «la questione del conflitto uomo-animale è diventata molto delicata. Solo quest'anno, 60 zimbabwani sono stati uccisi dagli elefanti, e altre 50 persone sono rimaste ferite. Nel corso del 2021, i pachidermi hanno ucciso 71 persone, dopo aver iniziato a vagare fuori dalle riserve», ha spiegato Mangwana.

«Andiamo incontro ad un disastro»
«Se la popolazione di questi mammiferi non viene ridotta, andiamo incontro ad un disastro», ha aggiunto Tinashe Farawo, dell'autorità che gestisce i parchi e la fauna del Paese. «La minaccia è destinata ad aumentare durante la stagione secca, quando le mandrie si sposteranno in cerca di acqua e cibo», ha osservato, sottolineando che sono stati schierati dei ranger per rimuovere gli elefanti più pericolosi.

Con 100'000 esemplari, lo ricordiamo, lo Zimbabwe ha la seconda più grande popolazione di elefanti nel mondo dopo il Botswana, rappresentando circa un quarto degli elefanti in Africa.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-05-19 17:17:05 | 91.208.130.86