Immobili
Veicoli

UCRAINAPrenotare un soggiorno con Airbnb (senza soggiornare) per aiutare l'Ucraina

07.03.22 - 16:07
Lanciata una campagna per spedire velocemente aiuti economici. In pochi giorni già 61'000 prenotazioni
Reuters
Prenotare un soggiorno con Airbnb (senza soggiornare) per aiutare l'Ucraina
Lanciata una campagna per spedire velocemente aiuti economici. In pochi giorni già 61'000 prenotazioni

KIEV - Prenotare un alloggio su Airbnb senza poi andarci veramente, per aiutare il popolo ucraino. È questo lo scopo di una campagna lanciata negli scorsi giorni, e volta a portare aiuti economici al paese afflitto dalla guerra. 

Così gli host di Airbnb sono stati inondati di prenotazioni provenienti da tutto il mondo. Solo tra il 2 e il 3 marzo sono stati prenotati più di 61'000 soggiorni in Ucraina. Più della metà provengono dagli Stati Uniti. 

Gli organizzatori della campagna chiedono a chiunque voglia prenotare un soggiorno di assicurarsi che l'offerta dell'alloggio provenga da un privato e non da un'azienda, e di scegliere una data più vicina possibile, in modo che Airbnb possa mandare in breve tempo il denaro. Inoltre ricordano di controllare bene il profilo, e di verificare che sia sul mercato da diverso tempo, per evitare di incappare in truffe.  

Negli scorsi giorni Airbnb aveva già offerto alloggi a 100'000 ucraini che scappavano nei paesi limitrofi, eliminando anche le commissioni. E non opera più in Russia e Bielorussia. 

 

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE DAL MONDO