Immobili
Veicoli

AUSTRIAAustria, è iniziato il lockdown dei non vaccinati

15.11.21 - 10:27
Il governo austriaco ha annunciato controlli rigorosi e multe salate per chi non si attiene alle misure
Reuters
Fonte ats
Austria, è iniziato il lockdown dei non vaccinati
Il governo austriaco ha annunciato controlli rigorosi e multe salate per chi non si attiene alle misure

VIENNA - In Austria da mezzanotte è in vigore il lockdown duro per i non vaccinati. Circa due milioni di austriaci non immunizzati da oggi possono lasciare le loro case solo per il lavoro, acquisti di prima necessità e attività motorie. Il governo annuncia controlli serrati con multe di 500 euro per i cittadini e 3600 euro per gli esercenti.

Dalle limitazioni sono esclusi bambini sotto i 12 anni, donne incinte e coloro che non possono vaccinarsi. Sono esentati anche gli alunni che partecipano allo screening di massa nelle scuole. Chi riceve la prima dose entro il 6 dicembre ed è in possesso di un tampone pcr negativo per 48 ore "esce" dal lockdown. Per la movida a Vienna non basta più solo essere vaccinati, ma serve anche un test pcr.

Il governo è diviso su ulteriori provvedimenti per frenare la quarta ondata di coronavirus in Austria, che ha attualmente un'incidenza di 848. Il coprifuoco anche per i vaccinati proposto dal ministro della Salute Wolfgang Mueckstein è stato, almeno per il momento, bocciato dal cancelliere Alexander Schallenberg.

COMMENTI
 
Mattiatr 1 anno fa su tio
Propongo un esercizio a mio dire interessante. Provate a sostituire ''non vaccinati'' con parole di fantasia tipo ''persone non bionde e senza occhi azzurri''. Mi ricorda pagine buie della storia, questo svilupparsi degli esempi non mi piace per niente.¶ Va bene che la vaccinazione è una scelta, però una soluzione del genere non è giustificabile. La libertà di scelta è un diritto fondamentale, applicare una disparità di trattamento sulla base di una scelta è assurdo. Pure nella Germania degli anni '30 vennero fatti discorsi di sicurezza collettiva, vennero inoltre assecondati, poi gli sviluppi li conosciamo. Sono cosciente che le situazioni non sono correlate, però bisogna stare attenti a non prendere sentieri bui onde evirare eventuali sviluppi futuri. È vergognoso che l'Unione Europea non intervenga per bloccare queste derive, è peggio il fatto che vengano approvati da alcuni.
lollo68 1 anno fa su tio
Ieri ho visto il video di una bambina americana di 8 anni che è stata sospesa dalla scuola ben 38 volte perché non portava la mascherina. Visto che il siero sperimentale è egoista perché protegge solo sé stessi e chi si sentiva a rischio ha potuto farlo bisogna tornare a vivere come prima. Diversi paesi lo stanno facendo! Perché non in Svizzera?
pag 1 anno fa su tio
fai l'elenco di questi paesi pls.. perche' se mi guardo intorno sono tutti ripiombati nelle restrizioni .
emib53 1 anno fa su tio
Se uno si prendesse di leggere bene i dati saprebbe che, nelle fasce a rischio in Svizzera, il tasso di vaccinati è del 90%. È stato ripetuto fino a sfinimento che nessun farmaco garantisce una protezione totale. Ipotizzando che nei due gruppi di vaccinati e non vaccinati il rischio di morte fosse lo stesso, il numero di morti fra i vaccinati risulterebbe 9 volte quello dei non vaccinati. I due gruppi in realtà non sono equivalenti poiché fra i non vaccinati prevalgono probabilmente persone meno a rischio, quindi i dati dimostrano che la vaccinazione serve anche se non garantisce di evitare conseguenze gravi. Che ne dice l'esperto qui sotto?
ivandaronch 1 anno fa su tio
Universitario fallito. Tutta teoria ma nessuna pratica. tipich. Non perdere il tuo preziosissimo tempo a rispondere, non leggo piu' le tue distorte seghe mentali.
tartux 1 anno fa su tio
Bravo e non solo se si vuole fare un calcolo veloce: Ho preso i dati dei morti dall’ultimo mese (dal 14.10.2021 al 14.11.2021) Morti covid Non vaccinati 69 Vaccinati 63 Dal 17.10 al 14.11 Fascia 80+: 40 non vaccinati / 47 vaccinati Fascia 70-79: 10 non vaccinati / 13 vaccinati Fascia 60-69: 12 Non vaccinati / 1 vaccinato Fascia 50-59: 2 Non vaccinati / 0 Vaccinati Tasso vaccinale per le fasce di età: Fascia 80+: 91.27 / 8.73 Fascia 70-79: 88.97 Fascia 60-69: 83.55 Fascia 50-59: 77.5% Ho cercato la stratigrafia della popolazione in base all’età i dati non sono recentissimi (2014) ma rendono comunque bene l’idea: ora estimiamo la mortalità per la popolazione: over 80: 408’701 vaccinati: [47/(0.9127*408701)]*1000= 0.126 per mille Non vaccinati: [47/(0.0873*408701)]*1000= 1.121 per mille Per mille vaccinati over ottanta di covid ne muoiono 0.126 per mille non vaccinati ne muoiono 1.12 quasi dieci volte tanti Se volete cerco dati aggiornati con tutte le fasce di età e vi faccio anche tutti gli altri calcoli ma a me sembra che i dati siano abbastanza auto-esplicativi. Fonti: https://www.covid19.admin.ch/it/vaccination/persons https://www.google.com/url?sa=t&rct=j&q=&esrc=s&source=web&cd=&ved=2ahUKEwiR0OWA7pr0AhVkh_0HHaoWBEUQFnoECAMQAQ&url=https%3A%2F%2Fwww.bfs.admin.ch%2Fbfsstatic%2Fdam%2Fassets%2F349850%2Fmaster&usg=AOvVaw2ruY02yamNqXRdqz_TvVL2
Don Quijote 1 anno fa su tio
Come tu stesso riporti, ma si sa da sempre, le persone a rischio sono quelle vecchie e malate, anche se vaccinate muoiono per un'influenza normale tutti gli anni. Quasi il 70% della popolazione over 12 è vaccinata, sotto i 50/60 anni i numeri di morti o malati gravi è irrilevante, al massimo si dovrebbe insistere con gli over 70 dove in molti casi il sistema immunitario è precario (del tutto normale e naturale). Negli anni scorsi, 200 o 1'500 morti per normale influenza non facevano notizia, oggi 10 morti al giorno sembra l'Armagedon. Penso che una persona dotata di buon senso e un minimo d'intelligenza possa aver esaurito la pazienza con questa continua pazzia fobica!
tartux 1 anno fa su tio
Capisco il suo punto vi sono però alcune problmeatiche per l'influenza il virus si diffonde largamente nella popolazione infettandola virtualmente tutta e vis sono 1500 morti in media all'anno mentre con questo virust anche con misure di contenimento e lockdonw ne muoiono 10 volte tanto e si é la popolazione snesibile che muore ma non possiamo occupare gli ospedali di gente che ha la polmonite e lasciare fuori a morire gente di 20/60 anni che ha avuto un incidente di lavoro solo perché i letti d'urgenza e i macchinari sono occupati (se si arriva al punto che gli ospedali sono pieni é così che funziona: chi ha più chance di soppravvivere viene operato l'altro lasciato a morire non si contano gli anni che restano da vivere).
emib53 1 anno fa su tio
Però hai letto anche questo commento!! Gli insulti non aiutano ad aver ragione.
ivandaronch 1 anno fa su tio
Ahh.... non valeva la pena che i governi avessero ammesso che la vaccinazione non funziona.? Attenzione non vaccinati, sara' di nuovo colpa nostra... Anche perche' non abbiamo frequentato universtita' e percio' non sappiamo leggere e dedurre o anche vedere la realta'.
Giuggiola83 1 anno fa su tio
la maggior parte delle persone che conosco vive già cosi.......... casa , lavoro, spesa. casa, lavoro, spesa. bella vita!! e questi poveri bambini di oggi che rimarranno scottati per tutta la loro vita! BASTA BASTA BASTA CON TUTTO QUESTO. rivogliamo la nostra vita! stop alle restrizioni. no alla legge COVID
marco17 1 anno fa su tio
Leggete l'articolo che rivela che nelle ultime settimane in Svizzera la maggioranza dei morti di Covid erano persone vaccinate: https://www.tio.ch/svizzera/attualita/1547774/vaccinate-vaccinati-vaccinazione-morte-richiamo-reagire Un motivo in più per votare NO alla legge Covid che prevede l'iniquo e inutile pass sanitario.
tartux 1 anno fa su tio
Legga tutto l'articolo magari...
Fkevin 1 anno fa su tio
Come ammazzare i bambini e adolescenti sopra i 12 anni. Non vorrei essere al loro posto in un paese dove non hai più i tuoi diritti. Dove non puoi trovarti con i tuoi amici dopo scuola. Se l'obbligo vaccinale = a libertà. No grazie....
emib53 1 anno fa su tio
Grazie per averci dispensato anche oggi il tuo immenso sapere!
Fkevin 1 anno fa su tio
Mi spiace che tu queste cose non le capisci. Guardi solo i colpevoli (noi). Ti è semplice attaccarci, ma intanto i numeri parlano. Poi come adesso che scrivono che il booster non servirà ma bisogna fare più restrizioni. Solo questo che dicono vuol già dire tutto. Ma invece te sei sempre dentro nel loop del vaccino. Da 1 anno che non riesci ad uscirene e sei solo qui a criticare e a colpevolizzare. Poi quello che noi vogliamo è: no covidiotpass e salvaguardare i vulnerabili. Basta. Il resto sta alla persona cosa vuole fare del proprio corpo. Pure adesso i virologi o medici italiani non parlano più che voi vaccinati avete il filtro antiparticolato (che non attaccate il virus) ,anzi si sono resi conto che siamo tutti uguali nel contaggiare. L'unica cosa che difendono è di non sovraccaricare il sistema ospedaliero. Allora anche lì, invece di aver dato miliardi inutili, o quasi 100 milioni per la campagna vaccinale inutile, bisognava investire i soldi nella sanità. Ma invece no, togliamo i posti letto (1450 a 870). ...... Se togliamo ancora più posti letto in terapia intensiva ovvio che ci sarà ancora più crisi sanitaria. Sono tante cose che mi fanno arrabbiare dopo tutti questi 2 anni. E io scrivo con te che so che scrivo al vento. 🤣🤣🤣🤣
Giuggiola83 1 anno fa su tio
a mia nonna in casa anziani , in un anno si è fatta COVID e tre vaccini. il terzo glielo hanno iniettato senza neppure dirglielo.. sul momento abbiamo chiesto 'cos'è?' .........
emib53 1 anno fa su tio
Continui a confondere ciò che dicono gli scienziati più riconosciuti da ciò che dicono i politici. Sui secondi ho molte riserve. Per il resto capisco quello che leggo e che è condiviso da una maggioranza di persone che diffondono informazioni verificate. Se avessi letto bene ciò che scrivo, sapresti che sono del parere che il vaccino è efficace, ma che non ci libera dalle norme di igiene introdotte, cosa che continuo a fare. Mai affermato che la vaccinazione dia il diritto di non più fare attenzione. Il pass è un possibile modo per impedire che degli scriteriati senza protezione possano muoversi in gruppi di persone senza distanze e senza mascherine. Basta vedere le foto di ogni manifestazione nopass o nocovid per rendersene conto.
pag 1 anno fa su tio
Mi pare di capire che e' ancora viva, quindi fortunatamente e' stato fatto tutto nel modo giusto.
Giuggiola83 1 anno fa su tio
seriamente stiamo guardando questo? cioè se sei vivo è tutto nella norma. Col cavolo, lei ha preso il covid senza vaccino un anno fa ed era talmente forte che non ha necessitato di cure particolari... davvero servivano 3 vaccini? ne siamo sicuri?????????
emib53 1 anno fa su tio
In campo medico scientifico un singolo caso, o pochi casi, non permettono di trarre nessuna conclusione certa. Solo con i grandi numeri, e con laq variabilità che comporta la statistica, si può derivare qualche ipotesi. Ad esempio, il nonno campato fino a 90 anni fumando un pacchetto al giorno di Gitane senza filtro, non fa sì che non ce ne siano moltissimi altri che morti male e molto più giovani.
Fkevin 1 anno fa su tio
Mamma mia. Arriverà anche da noi questo? Questo voi lo chiamate libertà? Ancora a dare colpa a chi non si vuole vaccinare per i suoi motivi? Intanto i soliti che mi commentano, oggi su tio (strano ma vero), dicono che i morti sono di più i vaccinati rispetto ai non vaccinati. Da settembre c'è il covidpass ma sta aumentando tutto. Colpa dei vaccinati che si credono immuni? Poi danno 1 anno di validità e alla fine muori cmq di covidiot?. Ma perfavore, lasciate la libera scelta. Sembra sia chiaro che è coronapolitica. Votare no è l'unica salvezza, oramai il virus non si può debellare. Bisogna conviverci e basta. Altrimenti ne riparliamo ancora nel 2031
tartux 1 anno fa su tio
Ho fatto un piccolo fact check solo per snocciolare numeri. Casi per stato vaccinale: Non vaccinati 5896 Sconosciuto 4233 Completamente vaccinate: 943 Parzialmente vaccinate 228 Morti per stato vaccinale: Non vaccinate: 880 Sconosciuto 712 Completamente Vaccinate: 198 Parzialmente vaccinate: 81 Per amor di onestà: vi è stata una volta sola, la settimana scorsa, che i vaccinati morti erano più dei non vaccinati fonte: https://www.covid19.admin.ch/it/overview
NOTIZIE PIÙ LETTE